Crea sito

Frittata di topinambur cotta al microonde

La frittata di topinambur cotta al microonde è un secondo piatto saporito, leggero e facilissimo da cucinare. Il gusto finale sta a metà tra la frittata di patate e quella di carciofi.

Il topinambur è un tubero ricco di proprietà e benefici per la salute. Tra le sue azioni più conosciute vi è quella dimagrante. Infatti pulisce l’intestino e con il suo contenuto di inulina permette di sentirsi sazi senza avere troppe calorie (molto meno della patata, ad esempio).

Nel mondo è conosciuto anche con il nome di Carciofo di Gerusalemme. Il suo utilizzo in cucina non è molto diffuso ma a me piace moltissimo e lo uso spesso sia stufato che nelle zuppe. Adesso che ho imparato a farci anche la frittata, vi racconto subito come si fa.

Vi propongo di cucinarla con una nuova tecnica di cottura, quella con la funzione crisp del forno a microonde.

Qualcuno di voi potrebbe essere scettico per cui ci sono due opzioni.

La prima andate a leggere le altre ricette come la frittata di zucchine e quella di preboggion. Magari vi convinco! 😉

La seconda è che potete cuocerla nel forno elettrico oppure friggerla in modo tradizionale.

Fatemi sapere!

Frittata di topinambur al microonde
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di cottura15 Minuti
  • Porzioni6
  • Metodo di cotturaMicroonde
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 400 gTopinambur
  • 5Uova
  • 100 mlLatte
  • 30 gParmigiano grattugiato
  • q.b.Sale e pepe
  • q.b.Olio EVO
  • q.b.Succo di limone
  • q.b.Acqua

Strumenti

  • Pelapatate
  • Tagliere
  • Coltello
  • Ciotola
  • Forchetta
  • Teglia con funzione crisp
  • Forno a microonde
  • Pentola
  • Colino / Scolapasta

Preparazione

  1. Frittata di topinambur al microonde

    Spellare i topinambur con un pelapatate, lavarli e bollirli per 10 minuti. Scolarli e tagliarli a fettine.

    In una ciotola capiente sbattere le uova, il latte, il parmigiano, il sale e il pepe. Aggiungere i topinambur e mescolare bene.

    Ungere il fondo di una teglia per funzione crisp del microonde, trasferirci il composto e cuocere con la funzione per 16 minuti o fino a che non si forma una crosticina dorata.

    Lasciare intiepidire e servire a fette con contorno di verdure crude o cotte.
    Conservare in frigorifero, se avanza.

Cotture alternative

Naturalmente la ricetta si adatta anche ad una cottura tradizionale, fritta in padella o, se non avete la funzione crisp nel vostro microonde, si può cuocere nel forno a 180° ventilato per mezz’ora. Oppure si può friggere in modo tradizionale.

Potrebbero interessarvi anche: frittata di prebuggion, frittata di bietole, frittata di broccoli, frittata di carciofi e focaccia di zucchine e pancetta.

Se vi piacciono le mie ricette mi trovate anche su YouTube, Facebook, Instagram, Pinterest, Twitter e Telegram.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Renata Briano

Nata ad Genova (GE) nel 1964, è laureata in Scienze Naturali e ha lavorato come ricercatrice presso l'ITD del CNR e presso ARPA Liguria. Dal 2000 al 2010 è Assessore all'Ambiente e allo Sviluppo Sostenibile, Caccia e Pesca della Provincia di Genova. Dal 2010 al 2014 ha ricoperto l'incarico di Assessore all'Ambiente e alla Protezione Civile in Regione Liguria. Dal 2014 al 2019 è stata Europarlamentare e Vicepresidente della Commissione Pesca al Parlamento Europeo. Da settembre 2019 è Food Blogger, dopo aver preso il diploma da "Chef fuoriclasse" presso il Centro Europeo di Formazione. Mamma di Francesco, è sposata con Luciano, scrittore. Non si separa mai dal suo barboncino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.