Crostata al cioccolato bianco

La crostata al cioccolato bianco è una torta molto buona e semplice adatta per la merenda o la colazione. Spesso cuciniamo i dolci con il cioccolato fondente o al latte, più raramente ci viene in mente di utilizzare quello bianco.

Vi propongo questa ricetta in cui potrete utilizzarlo insieme alla granella di nocciole. L’abbinamento con la pasta frolla è sublime.

Il cioccolato bianco è un derivato della lavorazione del cioccolato. È comunemente costituito da burro di cacao, zuccheri e derivati del latte ed è di colore giallo pallido o avorio. Non è certamente un prodotto salutare ma è una vera e propria golosità. Quindi una volta ogni tanto ci può stare.

Per questa crostata dovrete fare solo un po’ di attenzione a stendere i due dischi di pasta aiutandovi con mattarello e carta forno. Bisogna fare tutto un po’ in fretta perché se la frolla si scalda diventa appiccicosa e si rompe.

Crostata ripiena di cioccolato bianco
  • DifficoltàMedia
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di riposo35 Minuti
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 140 gBurro
  • 130 gZucchero
  • 2Uova
  • 350 gFarina + q.b.
  • Mezza bustinaLievito in polvere per dolci

Crema

  • 200 gCioccolato bianco
  • 100 mlPanna
  • 50 gGranella di nocciole o nocciole da tritare

Decorazione

  • q.b.Zucchero a velo

Strumenti

  • Tortiera da 28 cm per crostata
  • Carta forno
  • Mattarello
  • Forno a microonde oppure pentolino da mettere a bagnomaria
  • Tritatutto
  • Spianatoia
  • Pellicola per alimenti
  • Dischi per decorazioni (facoltativo)
  • Spargifarina per lo zucchero a velo

Preparazione

  1. Su di una spianatoia, mettere la farina a fontana, lo zucchero, le uova, il lievito e il burro a pezzi. Lavorare con le mani velocemente fino a formare un panetto.

    Avvolgere nella pellicola e mettere in frigo per almeno mezz’ora a riposare.

    Tritare le nocciole e mettere da parte. Tritare il cioccolato bianco e poi fonderlo con la panna nel microonde oppure a bagnomaria.

    Passata l’ora di riposo dell’impasto in frigo, accendere il forno a 180° in modalità statico. Imburrare e infarinare lo stampo.

    Stendere 2/3 della pasta frolla sulla carta forno e girandola rivestire lo stampo da crostata (28 cm di diametro) rifilando bene i bordi.

    Coprire l’impasto con la granella e poi con la crema di cioccolata.

    Tra due fogli di carta forno stendere la pasta frolla rimasta della grandezza (un poco di più) della teglia utilizzata. Togliere un foglio e girare l’altro come fosse un coperchio sulla teglia.

    Fare una leggera pressione sui bordi in modo che si tagli la parte in eccedenza. Togliere con attenzione la carta forno. Fare tutto molto in fretta sennò la pasta frolla si appiccica e si rompe.

    Cuocere in forno statico a 180° per 35 minuti.

    Sfornare, lasciare raffreddare e togliere dalla teglia.

    Coprire con zucchero a velo. Servire a fette.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Renata Briano

Nata a Genova (GE) nel 1964, è laureata in Scienze Naturali e ha lavorato come ricercatrice presso l'ITD del CNR e presso ARPA Liguria. Dal 2000 al 2010 è Assessore all'Ambiente e allo Sviluppo Sostenibile, Caccia e Pesca della Provincia di Genova. Dal 2010 al 2014 ha ricoperto l'incarico di Assessore all'Ambiente e alla Protezione Civile in Regione Liguria. Dal 2014 al 2019 è stata Europarlamentare e Vicepresidente della Commissione Pesca al Parlamento Europeo. Da settembre 2019 è Food Blogger, dopo aver preso il diploma da "Chef fuoriclasse" presso il Centro Europeo di Formazione. Mamma di Francesco, è sposata con Luciano Ricci, scrittore. Non si separa mai dal suo barboncino Attila.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.