Confettura di melagrana

La confettura di melagrana è una ricetta facile, stagionale e molto originale.

E’ molto difficile, infatti, da reperire nei negozi per questo farla in casa dà un sacco di soddisfazione. In più è anche molto buona.

Abbiamo già visto sul blog alcune ricette con questi meravigliosi frutti dalle tante proprietà benefiche: l’estratto, le gelatine e il risotto.

Con il succo di melagrana possiamo anche realizzare lo sciroppo, rimedio naturale contro la tosse, oppure questa buonissima confettura.

Alle nostre latitudini, i frutti del melograno maturano in autunno, ma siccome possiedono un robusto involucro, si conservano bene fino a Natale.
 
Si dice che donare una melagrana a Natale e consumarla insieme alla famiglia nella notte di San Silvestro sia un simbolo di buon auspicio per il nuovo anno.

Io, al posto del frutto, regalerò un vasetto di confettura, sperando sia di buon auspicio! 😉

  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di cottura50 Minuti
  • Porzioni4 vasetti
  • Metodo di cotturaBollitura
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 3Melagrane (500 ml di succo)
  • 1Mela
  • 350 gZucchero
  • Succo di mezzo limone

Strumenti

  • Pentola
  • Cucchiaio di legno
  • 4 Vasetti da 200 ml
  • Passaverdure

Preparazione

  1. melagrana3

    Pulire e sgranare le melagrane come indicato nel mio tutorial.

    Se si possiede un estrattore preparare il succo. Sennò passare gli arilli nel passaverdure mettendo sotto una ciotola per recuperare il succo.

  2. Confettura di melagrana

    Pesare il succo e preparare circa il 70% di zucchero. Io ho messo circa 500 gr di succo e 350 di zucchero.

    Sbucciare la mela e tagliarlae a piccoli tocchetti.

    Mettere a bollire nella pentola tutti gli ingredienti, mescolando spesso. Dopo circa venti minuti con un frullino ad immersione frullare. Poi continuare a bollire fino a che la confettura non raggiunge la giusta consistenza. Nel mio caso 50 minuti.

    Nel frattempo sterilizzare i vasetti secondo le indicazioni del Ministero della Salute.

    Mettere la confettura nei vasetti ancora caldi, chiudere bene, capovolgerli e lasciarli raffreddare a testa in giù, così si forma il sottovuoto.

    Etichettare con la data. Conservare in luogo fresco e asciutto.

Altre ricette

La preparazione domestica delle conserve alimentari è un’abitudine molto diffusa nel nostro Paese. Purtroppo, però, alcuni errori nella preparazione possono portare rischi per la nostra salute. Ecco un documento del Ministero della Salute che illustra la regole base per una buona conservazione.

Se vi piacciono le conserve, potete cliccare su questo LINK e troverete tutte le mie ricette.

Se vi piacciono le mie ricette mi trovate anche su  YouTubeFacebookInstagram,  PinterestTwitter Telegram.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Renata Briano

Nata a Genova (GE) nel 1964, è laureata in Scienze Naturali e ha lavorato come ricercatrice presso l'ITD del CNR e presso ARPA Liguria. Dal 2000 al 2010 è Assessore all'Ambiente e allo Sviluppo Sostenibile, Caccia e Pesca della Provincia di Genova. Dal 2010 al 2014 ha ricoperto l'incarico di Assessore all'Ambiente e alla Protezione Civile in Regione Liguria. Dal 2014 al 2019 è stata Europarlamentare e Vicepresidente della Commissione Pesca al Parlamento Europeo. Da settembre 2019 è Food Blogger, dopo aver preso il diploma da "Chef fuoriclasse" presso il Centro Europeo di Formazione. Mamma di Francesco, è sposata con Luciano Ricci, scrittore. Non si separa mai dal suo barboncino Attila.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.