Crea sito

Ciambella di crostata

La ciambella di crostata è una torta buona e scenografica, facile da preparare. Piace a tutta la famiglia ed è ideale per la colazione, la merenda o un fine pasto in allegria.

La base è una pasta frolla molto leggera e leggermente lievitata. Come confettura potete scegliere quella che preferite. Io ne ho usato una di fragole e arance che avevo preparato ad aprile dello scorso anno, prima di iniziare il blog e non ho ancora scritto la ricetta.

Se volete, però, in questo LINK trovate tutte le altre ricette delle mie conserve.

Con le decorazioni, la torta sarà ancora più bella. Vanno bene lo zucchero in granella, le nocciole o i pistacchi tritati, la farina di cocco e le mandorle in lamelle. Un’altra soluzione è decorare dopo la cottura con delle codettes o degli zuccherini colorati.

Siete pronti? Ecco la ricetta.

Ciambella di crostata
  • DifficoltàMedia
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di riposo30 Minuti
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 150 gFarina
  • 50 gAmido di mais (maizena)
  • 80 gBurro
  • 80 gZucchero a velo
  • 1Uovo
  • Scorza di un limone non trattato
  • 1 cucchiainoLievito in polvere per dolci
  • Decorazioni
  • Confettura a piacere

Strumenti

  • Carta forno
  • Stampo per crostata da 24 centimetri con fondo estraibile
  • Rotella per pizza
  • Pellicola per alimenti
  • Forbici
  • Grattugia
  • Spianatoia
  • Spatola piccola
  • Pennello in silicone e poco latte

Preparazione

  1. Ciambella di crostata

    Preriscaldare il forno a 170° C statico.

    Imburrare uno stampo da crostata di 24 cm di diametro. Io ne ho usato uno con cerniera ma vanno bene anche quelli con fondo estraibile.

    Preparare la pasta frolla. Sabbiare sulla spianatoia con le mani il burro con la farina e aggiungere poi la maizena, lo zucchero, l’uovo, la scorza grattugiata del limone biologico (o non trattato) e il lievito.

    Impastare velocemente e formare un panetto. Avvolgerlo nella pellicola trasparente e farlo riposare in frigorifero per mezz’ora.

  2. Ciambella di crostata 2

    Tagliare la carta forno della misura dello stampo. Se non sapete come fare, guardate il mio tutorial su You Tube.

    Infarinare leggermente la carta forno e stendere la pasta frolla arrivando fino al bordo.

    Partendo del centro con una rotella tagliare 8 spicchi, lasciando 6 cm di bordo esterno non tagliato (vedi foto).

  3. Ciambella di crostata 3

    Distribuire lungo il bordo intero la confettura.

  4. Ciambella di crostata 4

    Con una spatola piccola per dolci, ripiegare gli spicchi verso l’esterno.

    Schiacciare un po’ con le dita per far aderire la punta al bordo.

  5. Ciambella di crostata 5

    Trasferire con estrema attenzione la torta nello stampo.

    Attenzione. Può essere utile una paletta da torte oppure fare scivolare la carta forno sul fondo dello stampo (così non si rompe) e poi inserite il pezzo della tortiera con la cerniera (o quello dello stampo da crostata separato dal fondo) successivamente.

    Spennellare con un po’ di latte e decorare a piacere. Io ho messo zucchero in granella sugli spicchi e mandorle tritate sul bordo.

  6. Ciambella di crostata 6

    Cuocere in forno per circa mezz’ora a 170° C statico.

    Fare attenzione che non colorisca troppo. Sfornare, lasciare raffreddare e servire a fette.

Altre crostate

Sul blog potete trovare anche la crostata di mele, crostata al cioccolato bianco, la crostata al cioccolato e lamponi e il crumble di pistacchi e mele annurche.

Se vi piacciono le mie ricette potete seguirmi su  YouTube,  Facebook,  Instagram,   Pinterest,  Twitter   e Telegram. Ma se preferite la forma cartacea ho pubblicato anche il libro La mia politica in cucina. 

In questo contenuto possono essere presenti uno o più link di affiliazione.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Renata Briano

Nata a Genova (GE) nel 1964, è laureata in Scienze Naturali e ha lavorato come ricercatrice presso l'ITD del CNR e presso ARPA Liguria. Dal 2000 al 2010 è Assessore all'Ambiente e allo Sviluppo Sostenibile, Caccia e Pesca della Provincia di Genova. Dal 2010 al 2014 ha ricoperto l'incarico di Assessore all'Ambiente e alla Protezione Civile in Regione Liguria. Dal 2014 al 2019 è stata Europarlamentare e Vicepresidente della Commissione Pesca al Parlamento Europeo. Da settembre 2019 è Food Blogger, dopo aver preso il diploma da "Chef fuoriclasse" presso il Centro Europeo di Formazione. Mamma di Francesco, è sposata con Luciano Ricci, scrittore. Non si separa mai dal suo barboncino Attila.