Crea sito

Chicche di patate e curcuma alla salsa di pomodoro

Le chicche di patate e curcuma alla salsa di pomodoro sono un primo piatto davvero invitante, originale e nello stesso tempo molto semplice. Adatte per qualsiasi occasione, questi gnocchi si cuociono all’ultimo momento in pochi minuti. Appena vengono a galla nell’acqua bollente salata si tirano su con la schiumarola e si condiscono, pronti da portare in tavola.

Gli gnocchi rappresentano una categoria di primi piatti tradizionali. Quelli di patate, tipici del Nord Italia, sono ormai preparati in tutto il territorio nazionale, tanto è vero che a Roma il piatto tipico del giovedì sono proprio gli gnocchi. Ne esistono anche altre tipologie, come gli gnocchi di polenta, di pane (canederli) e di semolino. Nel blog vi ho già proposto quelli di zucca.

Sono un piatto della cultura contadina, preparato con ingredienti poveri. Oggi, vengono rivisitati dai grandi chef per diventare piatti sfiziosi ed eleganti, adatti anche alle grandi occasioni.

La mia versione è molto semplice: sono gnocchi di patate o chicche, arricchiti da un cucchiaino di curcuma in polvere (che conferisce un gusto leggermente speziato e un bel colore giallo) e parmigiano grattugiato.

Li ho conditi con una semplice salsa di pomodoro per esaltare tutta le loro delicatezza e contrastare con il gusto più acido del pomodoro la dolcezza delle patate.

Chicche di patate e curcuma
  • DifficoltàMedia
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione40 Minuti
  • Tempo di riposo1 Ora
  • Tempo di cottura2 Minuti
  • Porzioni6
  • Metodo di cotturaBollitura
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Chicche

  • 700 gPatate bianche
  • 220 gFarina 00
  • 120 gParmigiano grattugiato
  • 1 cucchiainoCurcuma in polvere
  • 1 pizzicoSale
  • q.b.Farina per infarinare

Salsa di pomodoro

  • 1Cipollotto o mezza cipolla piccola
  • 350 gPassata di pomodoro
  • q.b.Olio EVO
  • Mezzo cucchiainoZucchero
  • q.b.Sale
  • q.b.Foglie di basilico

Preparazione finale

  • q.b.Parmigiano grattugiato
  • q.b.Olio EVO

Strumenti

Chicche

  • Pentola a pressione
  • Spianatoia
  • Schiacciapatate
  • Coltello

Salsa di pomodoro

  • Casseruola piccola
  • Coltello
  • Cucchiaio di legno

Preparazione

  • Schiumarola
  • Ciotola Per condire la pasta

Preparazione

Chicche

  1. Chicche istruzioni

    Bollire nella pentola a pressione le patate con la buccia per 10/15 minuti (dipende dalla grandezza delle patate). Se si cuociono nella pentola normale raddoppiare i tempi. Sono pronte quando i rebbi della forchetta penetrano senza fare resistenza. Lasciarle raffreddare un po’. Infarinare la spianatoia.

    Quando le patate sono ancora piuttosto calde, passarle nello schiacciapatate e metterle direttamente sul piano di lavoro.

    Trucchetto: non sbucciare le patate perché la buccia rimarrà miracolosamente 😉 nello schiacciapatate! Se volete ho preparato un breve tutorial.

    Aggiungere gli altri ingredienti ed impastare con le mani fino ad ottenere un panetto liscio ed omogeneo. Tagliarlo in più parti e farne dei rotolini di un centimetro di diametro da tagliare a piccoli tocchetti (vedi foto). Lasciare riposare le chicche sulla spianatoia infarinata.

Salsa di pomodoro e preparazione piatto

  1. Chicche piatto

    Nel frattempo, preparare la salsa di pomodoro.

    Rosolare il cipollotto in olio EVO. Aggiungere la passata, lo zucchero, il sale e il basilico e cuocere a fuoco lento 10 minuti.

    Mettere a bollire l’acqua in una pentola capiente. Quando bolle aggiungere il sale. Buttare le chicche e quando vengono a galla, scolarle con la schiumarola. Condirle con la salsa di pomodoro, un po’ di parmigiano e un filo di olio. Servire calde.

Impasto e altre ricette

Se durante la lavorazione l’impasto è troppo appiccicoso aggiungere un po’ di farina. Non troppa sennò le chicche diventano dure.

Se vi è piaciuta questa ricetta date un’occhiata anche agli gnocchi di zucca e patate e agli gnocchi di patate al pesto.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Renata Briano

Nata ad Genova (GE) nel 1964, è laureata in Scienze Naturali e ha lavorato come ricercatrice presso l'ITD del CNR e presso ARPA Liguria. Dal 2000 al 2010 è Assessore all'Ambiente e allo Sviluppo Sostenibile, Caccia e Pesca della Provincia di Genova. Dal 2010 al 2014 ha ricoperto l'incarico di Assessore all'Ambiente e alla Protezione Civile in Regione Liguria. Dal 2014 al 2019 è stata Europarlamentare e Vicepresidente della Commissione Pesca al Parlamento Europeo. Da settembre 2019 è Food Blogger, dopo aver preso il diploma da "Chef fuoriclasse" presso il Centro Europeo di Formazione. Mamma di Francesco, è sposata con Luciano, scrittore. Non si separa mai dal suo barboncino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.