Crea sito

I cannoli alla crema fatti in casa

I cannoli alla crema fatti in casa sono pasticcini delicati e golosi, tanto che uno tira l’altro. Per questo io li preparo mignon.

Vi viene voglia di pasticcini freschi alla crema ma non avete tempo e voglia di passare dalla pasticceria? Ho una buona notizia: potete farli in casa. Il risultato è ottimo e stupirete i vostri ospiti o familiari.

Si preparano con pasta sfoglia avvolta a spirale e poi si farciscono con crema pasticcera o altre creme a piacere (chantilly, cioccolato, pistacchio, zabaione, ecc).

Come attrezzatura bisogna acquistare (online o nei negozi di articoli casalinghi) dei cannelli di metallo sui quali avvolgere delle strisce di pasta sfoglia. Una volta preparati verranno cotti in forno e successivamente farciti con la crema.

Per la crema pasticcera vi consiglio la ricetta della mia crema pasticcera al limone. Io, invece li ho riempiti con quella al cioccolato, fatta con il Bimby.

Realizzare i cannoli di pasta sfoglia è facile. Ci vuole solo un po’ di pazienza e manualità.

Cannoli copertina
DifficoltàMedia
CostoEconomico
Tempo di preparazione30 Minuti
Tempo di riposo30 Minuti

Materiali

  • 16 formine per cannoli mignon
  • 1 tasca da pasticcere con beccuccio a stella
  • 1 teglia grande da forno
  • 1 foglio di carta forno
  • 1 rotolo pasta sfoglia rettangolare
  • 1 rosso d’uovo
  • 1 pennello da cucina
  • 3 cucchiai di zucchero
  • 1 rotella per pizza
  • olio di semi
  • zucchero a velofacoltativo

Preparazione

  • Cannoli 1

    Riscaldare il forno a 170/180° in modalità statica.

    Srotolare la pasta sfoglia, tagliarla con la rotella a metà e a striscie di circa due centimetri. Circa 16 pezzi. Spennellare con rosso d’uovo sbattuto.

  • Cannoli 2

    Intorno agli stampini per cannoli leggermente unti con olio di semi, arrotolare la pasta con la parte intrisa di tuorlo verso l’esterno. Passarli nello zucchero e sistemarli nella teglia coperta di carta forno.

  • Cannoli 3

    Cuocerli in forno statico caldo a 170/180° per 10/15 minuti. Controllare la cottura e sfornarli quando sono dorati. Lasciarli raffreddare e sfilarli.

  • Cannoli

    Nel frattempo preparare la crema pasticcera o altra crema che vi piace (vedi 2 ricette suggerite in introduzione). Lasciarla raffreddare. Riempire di crema la tasca da pasticcere e farcire i cannoli. Se vi piace cospargerli di zucchero a velo. Consumare subito (vedi note).

Come conservarli

Se non si consumano subito conservarli in frigorifero oppure tenere le sfoglie cotte in un contenitore ermetico e farcirle con la crema all’ultimo momento. In questo modo la sfoglia rimane bella fragrante.

Pubblicato da Renata Briano

Nata a Genova (GE) nel 1964, è laureata in Scienze Naturali e ha lavorato come ricercatrice presso l'ITD del CNR e presso ARPA Liguria. Dal 2000 al 2010 è Assessore all'Ambiente e allo Sviluppo Sostenibile, Caccia e Pesca della Provincia di Genova. Dal 2010 al 2014 ha ricoperto l'incarico di Assessore all'Ambiente e alla Protezione Civile in Regione Liguria. Dal 2014 al 2019 è stata Europarlamentare e Vicepresidente della Commissione Pesca al Parlamento Europeo. Da settembre 2019 è Food Blogger, dopo aver preso il diploma da "Chef fuoriclasse" presso il Centro Europeo di Formazione. Mamma di Francesco, è sposata con Luciano Ricci, scrittore. Non si separa mai dal suo barboncino Attila.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.