TORTA PAESANA

 La torta paesana, è un dolce dalle origini antiche, caratteristica della Brianza. Preparata con ingredienti semplici e poveri, la sua ricetta veniva poi personalizzata dalle varie famiglie in base ai gusti e alla disponibilità degli ingredienti.

Tipica del periodo autunnale, è un dolce richiamo al passato. Il suo interno morbido, fa da contrasto alla crosta esterna e ai pinoli croccanti.

Dopo una serie di prove e tentativi, sono riuscito a trovare la mia ricetta: cottura e consistenza davvero ottime!

Vediamo insieme il materiale necessario per la sua realizzazione.

INGREDIENTI (DOSI PER UNA TEGLIA DI ALLUMINIO RETTANGOLARE DA 8 PORZIONI):

-latte intero 1L

-pane raffermo 150g

-pan d’anice 150g

-cacao amaro in polvere 75g

-cacao dolce in polvere 75g

-uova medie 2

-zucchero semolato finissimo 1 cucchiaio colmo

-cannella in polvere 1/2 cucchiaino

-sale fino 1 pizzico

-burro 50g + una noce per lo stampo

-biscotti secchi tipo “frollini” 100g

-amaretti 100g

-scorza di 1/2 limone bio non trattato

-pinoli 80g

-uva sultanina 80g

-pan grattato qb per la teglia

Tagliate il pane raffermo a tocchetti. Ponetelo poi in una ciotola molto capiente insieme al pan d’anice spezzettato.

In un tegame, scaldate il latte (non deve raggiungere l’ebollizione) nel quale discioglierete 1/2 cucchiaino di cannella in povere.

Versate il latte caldo nella ciotola, mescolate e coprite per circa 20-30 minuti, fino a quando il tutto risulterá ammorbidito.

Trascorso questo tempo, lavorate il composto con una frusta a mano in modo da disfarlo completamente ottenendo un impasto omogeneo. Unite poi le uova, la scorza grattugiata, un pizzico di sale e lo zucchero. Mescolate bene. Aggiungete ora i biscotti secchi e gli amaretti (entrambi sbriciolati) ed incorporateli al resto degli ingredienti.

Unite i due tipi di cacao setacciati in modo da evitare la formazione di grumi, 40g di pinoli, tutta l’uva sultanina ed il burro fuso. Amalgamate con un cucchiaio di legno.

Imburrate lo stampo ed infarinatelo con il pan grattato, eliminando quello in eccesso. Versate il composto e livellatelo. Distribuite il resto dei pinoli sulla superficie.

Cuocete in forno preriscaldato, modalità statica, a 180°C per 50 minuti.

Quando il dolce sarà cotto, lasciatelo riposare 5 minuti. Sformatelo con attenzione e ponetelo su di una graticola: in questo modo l’aria riuscirà a circolare e a raffreddare uniformemente la vostra torta,  senza lasciarla umida. Servire completamente fredda.


TI E’ PIACIUTA LA RICETTA E VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO? CLICCA QUI

SEGUI IL  MIO BLOG SUI PRINCIPALI SOCIAL NETWORK: FACEBOOK, INSTAGRAM, TWITTER!!!

SCOPRI “cibusHD”, IL NUOVO GRUPPO FACEBOOK IN CUI CIBO ED EMOZIONI VIAGGIANO ALL’UNISONO. CLICCA QUI 

CI TROVI ANCHE SULLA PAGINA UFFICIALE


 

 

Precedente TORTA SOFFICE CON MELE E LATTE Successivo CANAPA IN CUCINA, IL SUPER FOOD BUONO E DI TENDENZA