PASTICCINI DI PANDORO con ricotta e alchermes

Piccole delizie morbide e delicate, una coccola per il palato, ideali per accompagnare una tazza di thè caldo. Sono i “pasticcini di pandoro”, preparati per voi che mi seguite con una ricetta davvero semplice e ovviamente anti-spreco.

Si, perché questi graziosi bon bon sono fatti con il pandoro avanzato durante le feste, al quale ho aggiunto la ricotta e ho aromatizzato il tutto con l’alchermes, un liquore molto saporito e che, secondo me, si sposa davvero bene con il resto degli ingredienti.

INGREDIENTI (DOSI PER 20/25 DOLCETTI):

-pandoro 300g

-ricotta di latte vaccino 250g

-alchermes 10ml

-farina di cocco 70g

-cioccolato fondente 200g

-albume 1

-ribes 15g

-zucchero semolato 40g

In una ciotola, schiacciate la ricotta utilizzando una forchetta. Ponetela nel mixer insieme al pandoro spezzettato e all’alchermes. Frullate il tutto sino ad ottenere un composto cremoso ed omogeneo. Formate ora delle palline (dimensioni di una noce) e premetele leggermente sul fondo e sulla superficie.

Metà di queste, passatele nella farina di cocco fino ricoprirle completamente. La parte restante invece, ponetela su di una griglia adagiata su carta forno: andremo a rivestirle con il cioccolato fuso.

Fondete il cioccolato a bagnomaria: sminuzzatelo e mettetelo in una ciotola di alluminio. Ponetela su di una pentola all’interno della quale avrete precedentemente versato e scaldato poco acqua. Mescolate, mantenendo la fiamma bassa, fino quando il cioccolato inizierà a sciogliersi.

Togliete la ciotola dal fuoco e versate il cioccolato sui vostri pasticcini. Ponete in frigorifero e fate raffreddare completamente, in modo che la copertura possa solidificarsi.

Vediamo ora come preparare la frutta brinata.

In una ciotolina versate l’albume. Sbattetelo energicamente con una frusta a mano: dovrà risultare schiumoso ma non montato.

Intingete i ribes nel bianco d’uovo, estraeteli e cospargeteli con lo zucchero semolato.

Utilizzateli per guarnire i vostri pasticcini.

TI E’ PIACIUTA QUESTA RICETTA E VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO? CLICCA QUI

 

past2

 

past

Precedente TORTA ANTISPRECO CON PANETTONE O PANDORO avanzati e pere abate Successivo SANO E LEGGERO: RISO ROSSO INTEGRALE AL CIPOLLOTTO E RIBES CON SALMONE PROFUMATO