MARMELLATA DI MELE GOLDEN E ALCHECHENGI

La marmellata di mele Golden e alchechengi, nasce da un abbinamento di sapori davvero vincente. La dolcezza della mela si sposa alla perfezione con il gusto leggermente acidulo di queste piccole e preziose bacche che ricorda quello tipico degli agrumi. Sono inoltre ricche di proprietà.

Seguendo dosi e passaggi otterrete,  in circa 1 ora di tempo, una marmellata che impreziosirà le vostre colazioni o le vostre merende. Io la mangio a cucchiaiate!!!

Vediamo insieme cosa ci occorre.

INGREDIENTI (DOSI PER OTTENERE 3 BARATTOLI DA 100g):

-alchechengi 100g

-mele Golden 400g (non trattate)

-succo di limone 40ml

-zucchero di canna 100g

-zucchero semolato 100g

STRUMENTI :

-pentole in acciaio 2

-coperchio 1

-cucchiaio di legno

-mestolo

-barattoli di vetro per conserve da 100g e relativi tappi a chiusura 3

-pinza da cucina

-frullatore ad immersione


POTETE UTILZZARE ANCHE FRUTTI NON PIU’ FRESCHISSIMI O DI BELL’ASPETTO: IN QUESTO MODO NE EVITERETE LO SPRECO.


Lavate accuratamente la frutta sotto un getto di acqua fredda e tamponatela con un panno da cucina. Tagliate gli alchechengi a metà e la mela (tenete la buccia solo in caso di frutta non trattata) a pezzettoni di uguali dimensioni, dopo aver eliminato il torsolo. Ponetele in una ciotola. Unire poi il succo di limone filtrato. Mescolate bene, coprite con della pellicola e lasciate macerare per almeno 1 ora a temperatura ambiente.

Trascorso il tempo di riposo, versiamo tutto il contenuto in una padella di acciaio con i bordi alti. Lasciate cuocere con il coperchio per 30 minuti. Unite poi il mix di zuccheri, mescolate e proseguite la cottura per 40 minuti rimestando spesso.

Nel frattempo, portate ad ebollizione abbondante acqua in una pentola (sempre d’acciaio e dai bordi alti). Con molta attenzione e delicatezza, adagiate i vostri barattoli e i relativi coperchi.

Lasciate il fuoco acceso e a fiamma moderata: preleverete i barattoli solo pochi secondi prima di riempirli. In questo modo garantirete un ambiente sterilizzato alla vostra marmellata.

Passate poi la frutta con un frullatore ad immersione. Rimettetela sul fuoco fino a quando inizierà a sobbollire.

Con una pinza da cucina prendete un barattolo, il suo tappo e scolate l’acqua in eccesso. Con un mestolo riempite il contenitore lasciando 1,5cm dal bordo. Pulite bene i bordi con della carta da cucina bagnata con acqua bollente e strizzata. Chiudete velocemente il tappo e lasciate raffreddare. Con il raffreddamento si andrà a creare un effetto “sottovuoto” che chiuderà il vasetto ermeticamente e potrà così conservarsi più a lungo. Procedete nello stesso modo anche per la marmellata restante.

Quando i barattoli sono completamente freddi, premete sulla capsula del tappo. In questo modo non sentirete più il classico “clic”: significa che l’ambiente per la vostra conserva è ottimale. Conservatele fuori dal frigorifero, in luogo buio e fresco.


TI E’ PIACIUTA LA RICETTA E VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO? CLICCA QUI

SEGUI IL  MIO BLOG SUI PRINCIPALI SOCIAL NETWORK: FACEBOOK, INSTAGRAM, TWITTER!!!

SCOPRI “CibusHD”, IL NUOVO GRUPPO FACEBOOK IN CUI CIBO ED EMOZIONI VIAGGIANO ALL’UNISONO: ISCRIVITI, CLICCA QUI 

CI TROVI ANCHE SULLA PAGINA UFFICIALE


 

Precedente CUCINA ANTI-SPRECO VOLUME 2 Successivo CRUMBLE CON PESCHE SCIROPPATE E MELE