INVOLTINI DI VERZA con riso e salsiccia

Gli involtini di verza sono un piatto davvero gustoso e saporito: semplici e sfiziosi, possono essere farciti in svariati modi.

Ve li propongo oggi ripieni di riso e salsiccia.

Portate a bollore abbondante acqua salata in una pentola. Staccate dalla verza le foglie esterne eliminando la parte venosa aiutandovi con un coltello.

Una volta lavate, fatele sbollentare mettendole una sopra l’altra nella pentola. Dopo un paio di minuti, toglietele dall’acqua con una pinza e con attenzione adagiatele in un colapasta.

Tenete da parte l’acqua di cottura.

Prelevate parte del cuore della verza e tagliatelo finemente.

Private la salsiccia dalla pelle e sgranatela servendovi di una forchetta.

Nel tegame in cui preparerete il riso, sciogliete una noce di burro nel quale farete rosolare la cipolla, la carota tagliata a piccoli pezzi e il cuore della verza.

Lasciate appassire a fuoco basso per 10/15 minuti. Versate il riso, fate tostare e sfumate con del vino bianco.

Aggiungete la salsiccia e man mano il brodo in cui avete fatto cuocere le verze, fino a cottura ultimata.

Aggiustate di sale e pepe, mantecate con del Parmigiano.

Prendete le foglie di verza, apritele per bene e adagiatevi un cucchiaio di riso.

Chiudete l’involtino nei quattro lati e riponetelo, con la parte piegata verso il basso, in una teglia cosparsa da un filo d’olio e mezzo mestolo di brodo.

Cospargete con del burro fuso, il Parmigiano e del pane grattugiato la superficie dei vostri involtini.

Infornate a forno preriscaldato a 200°C per circa 20min.

Sfornate ed impiattate dopo averli lasciati riposare una decina di minuti.

Riuscirete così a valorizzare un ingrediente non molto diffuso nelle nostre cucine, che sarà invitante anche per i bambini.