CIPOLLA BIONDA RIPIENA, IL GIOIELLO DELL’ORTO

La cipolla bionda ripiena, è una ricetta particolare e davvero appetitosa. Semplice e veloce, vi consentirà di portare in tavola un contorno diverso dal solito.

La farcitura stuzzicante richiama i sapori semplici e tradizionali della nostra terra. Il suo gusto dolce, si amalgama perfettamente al pane croccante, ai pomodori secchi e alla mortadella di Bologna.

Vediamo insieme cosa ci occorre e i vari passaggi per la sua realizzazione.

INGREDIENTI (DOSI PER 4 PERSONE):

-cipolla bionda di media grandezza 4

-pane grattugiato 5 cucchiai

-mortadella di Bologna in unica fetta 50g circa

-pomodori sechi sott’olio 5 pezzi

-olio extravergine di oliva qb

-origano essiccato 1 cucchiaio

-sale fino e pepe nero qb

Sbucciate le cipolle, lavatele bene e privatele della parte superiore ed inferiore (devono avere una base stabile in modo da non ribaltarsi durante la cottura).

Cuocete le cipolle in una vaporiera per circa 30 minuti, ma regolatevi in base alle dimensioni delle vostre cipolle.

Nel frattempo, prepariamo il ripieno. Tagliate la mortadella a dadini di piccole dimensioni e sminuzzate i pomodori secchi a coltello.

In una padella antiaderente, scaldate un cucchiaio d’olio evo. Aggiungete il pane grattugiato e fatelo diventare croccante. Ponetelo poi in una ciotola e aggiungete i pomodori secchi, l’origano e la mortadella.

Tenete da parte.

Nella stessa padella, mettete le cipolle e fatele colorire su tutti i lati girandole spesso con delicatezza.

Una volta raffreddate, con il manico di un cucchiaino svuotate la cipolla eliminando il cuore e alcuni petali interni che andremo a inserire nella padella.

Regolate di sale, pepe e farcitele con il ripieno preparato in precedenza. Rimettetele in padella e scaldate prima di servirle ai vostri ospiti.

Buon appetito!


TI E’ PIACIUTA LA RICETTA E VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO? CLICCA QUI

SEGUI IL  MIO BLOG SUI PRINCIPALI SOCIAL NETWORK: FACEBOOK, INSTAGRAM, TWITTER!!!

SCOPRI “cibusHD”, IL NUOVO GRUPPO FACEBOOK IN CUI CIBO ED EMOZIONI VIAGGIANO ALL’UNISONO. CLICCA QUI 


 

Precedente MEZZE MANICHE VEGETARIANE Successivo GNOCCHI VIOLA DI PATATE E BARBABIETOLA CON SALVIA CROCCANTE E TIMO