Zucchine piastrate alla scapece

Quando cambia la stagione restare leggeri non è sempre facile.Dato che si consumano più calorie ci viene più fame e voglia di cose golose. Con le Zucchine piastrate alla scapece avrete trovato il contorno giusto per rimanere sani ma con gusto!

zucchine piastrate alla scapese

Difficoltà:

Facile

 
Preparazione:

5 min

 
Cottura:

5-8 min


Porzioni:

5-6 persone

 
Costo:
2 €
 
Bevanda:

Vino bianco secco

 

Zucchine piastrate alla scapece

 

  • 3 zucchine di grandi dimensioni (circa 500 gr)
  • 1/2 peperoncino fresco
  • 50 gr insalata lollo viola
  • 10 gr pinoli
  • 50 gr burrata fresca
  • fiocchi di sale e pepe Q.b.
  • 1 cucchiaio di Olio extravergine d’oliva
  • 1 cucchiaio di aceto di mele
  • 1 Spicchio d’aglio
  • qualche fogliolina di menta

Inisiamo con il preparare le zucchine per la cottura, ponendo innanzitutto su un fuoco vivace la piastra su cui le cuoceremo e procediamo con il lavarle per bene, detorsolarle su entrambi i lati e tagliarle a fettine sottili (spesse circa 1/2 cm).

Cuociamole sulla piastra per 30 secondi per lato e poniamole, una volta cotte in una pirofila capiente, lasciandole raffreddare uniamo alle stesse lo spicchio d’aglio intero che dovrà essere eliminato una volta fredde.. Mentre cuociono tutte le zucchine tostiamo i pinoli in un’altra padella e facciamoli raffreddare.zucchine piastrate alla scapece Componiamo questo gustoso contorno condendo dapprima le zucchine con un pizzico di fior di sale e pepe macinato fresco, poi con l’olio extravergine d’oliva e l’aceto miscelati tra loro.
Guarniamo con il peperoncino privato dei semi e tritato finemente, aggiungiamo la lattughina, la menta, i pinoli e la burrata appena prima di servire. Buon appetito!

Note: La classica scapece napoletana non prevede l’aggiunta di altre verdure ne dei pinoli, ma entrambi danno leggerezza ed energia alla preparazione rendendo la versione rivisitata ancora più gustosa!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...