Tiramisù Classico

Sapevate che è proprio il tiramisù classico il dolce votato come il più amato al mondo? Nato ,come tutti i dolci classici più buoni e di uso comune, da un incidente che avvenne in una cucina italiana in cui i biscotti si inzupparono di caffè caduto sul tavolo. Da allora ha subito numerose modifiche fino ad arrivare ad essere la bontà assoluta che è ora!


Difficoltà:

Media

 
Preparazione:

10 min

 
Cottura:

2 min


Porzioni:

8-10 persone

 
Costo:
6-8 €
 
Bevanda:

Prosecco

Tiramisù classico

    • 5 uova intere fresche
    • 100 gr zucchero semolato più due cucchiai per il caffè
    • 250 gr mascarpone fresco
    • 300 gr savoiardi
    • 100 ml panna fresca non zuccherata
    • 300 ml caffè ristretto
    • 20 ml liquore al caffè (facoltativo)
    • 30 gr cacao amaro in polvere

 
So che ho scritto tra gli ingredienti che bisogna avere i savoiardi già fatti, io li compro perchè è più veloce la preparazione del dolce finale e perchè adoro i savoiardi di una nota marca dolciaria. Nel caso in cui volete farveli da voi il Tiramisù verrà ancora più sublime! Procediamo con il preparare il caffè in modo molto ristretto, io preparo 3 moka e lo faccio raffreddare dopo averlo leggermente zuccherato ed arricchito da un buon liquore al caffè ma questa scelta è facoltativa.

Mentre il caffè raffredda procedete con il porre in un pentolino a fiamma bassa e poi vivace lo zucchero e mezzo bicchiere di acqua. Lo sciroppo che andrà a crearsi dovrà raggiungere i 121°  io capisco che è arrivato a questa temperatura quando fa delle bollicine trasparenti molto piccole. Intanto che lo zucchero arriva a bollore con un frullino o in una planetaria mettere a montare le uova intere facendole triplicare di volume, versate così a filo lo sciroppo di zucchero e montate fino a che non risultino raffreddate.

In una ciotola da parte semi-montate la panna ben fredda ed incorporate alla metà della stessa il mascarpone a cucchiaiate, una per volta e non aggiungetene altro se non quando la dose precedente non sia stata incorporata alla panna. La restante dose di panna montatela a neve ben ferma e ponetela in frigorifero (vi servirà per l’ultimo strato).

Miscelate assieme la crema di uova e la crema di formaggio incorporandole piano piano senza far perdere tutta l’aria inglobata, preparate una pirofila abbastanza capiente e, possibilmente dai bordi alti; procedete finalmente con l’inzuppo!

Intingete un savoiardo alla volta nel caffè ormai freddo e poneteli nella tortiera uno dopo l’altro, finito il primo strato cospargete di abbondante crema tiramisù e poi con il secondo strato di savoiardi.

Verranno circa 3 strati sormontati da altrettanta crema, per l’ultimo strato alla crema dovrete incorporare la restante panna posta in frigo e con l’aiuto di una tasca da pasticcere (o anche no) fate tanti ciuffetti da cospargere abbondantemente di cacao amaro. Resisterete le due ore circa di riposo in frigo prima di assaggiare il vostro Tiramisù? Buon appetito!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...