Mozzarella in purgatorio

La preparazione chiamata “in purgatorio” prevede che un ingrediente principale, in questo caso la mozzarella invece delle classiche uova, sia sommerso da gustosa salsa di pomodoro e condito abbondantemente da spezie ed aromi che rende questa specie di zuppetta irresistibile se si è uniti di buon pane fatto in casa. Provare per credere!


Difficoltà:

Facile

 
Preparazione:

1 min

 
Cottura:

10-15 min


Porzioni:

4 persone

 
Costo:
2 €
 
Bevanda:

Vino rosso frizzante

Mozzarella in purgatorio

 

  • 200 gr Mozzarella di bufala fresca (sgocciolata)
  • 250 ml passata di pomodoro
  • 30 gr triplo concentrato di pomodoro
  • sale e pepe Q.b.
  • 30 ml olio extravergine d’oliva
  • abbondante basilico fresco
  • 2 spicchi d’aglio

Come qualsiasi ricetta del riciclo che si rispetti per preparare la mozzarella in purgatorio bisognerà usare il latticino avanzato da precedenti preparazioni o almeno del giorno prima (consigliamo che si metta a sgocciolare l’acqua di governo che la bagna, che nuocerebbe a questa preparazione).

Prepariamo un goloso sugo di pomodoro procedendo con il dorare in una padella ben capiente gli spicchi d’aglio interi sbucciati nell’olio extravergine d’oliva. Non appena l’aglio avrà dato il suo profumo all’olio eliminatelo e unite in padella la salsa di pomodoro e il concentrato di pomodoro salando a piacere, ma senza esagerare data la salinità di alcuni tipi di mozzarella. Lasciate restringere la salsa per circa 10-15 minuti.

Aggiungete nella padella anche la mozzarella ponendola su fiamma dolce, lasciate fondere il latticino e condite in ultimo con abbondante basilico fresco e del pepe se vi piace. Servite con un buon Pane casereccio, magari ripassato in forno, e Buon appetito!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
icakebake pubblicità