Casatiello napoletano

Come pane arricchito da tante squisitezze come non suggerirvi di preparare il casa il classico Casatiello napoletano? Soffice, speziato e ricco cosa c’è di meglio per rendere unico il giorno di Pasqua e, perchè no, anche il Picnic di Pasqua?

casatiello.


Difficoltà:

Media

 
Preparazione:

10-15 min

 
Cottura:

30-35 min


Porzioni:

6-8 persone

 
Costo:
3-4 €
 
Bevanda:

Vino rosso secco

Casatiello napoletano

 

  • 500 gr di farina
  • un cubo di lievito di birra fresco (25 gr)
  • 150 gr di strutto
  • 50 gr di parmigiano
  • 50 gr di pecorino
  • 100 gr formaggio provolone piccante
  • 100 gr di salame napoletano in pezzi
  • 100 gr di prosciutto cotto
  • 5 uova
  • 150 gr di ciccioli (facoltativi)
  • sale e pepe nero Q.b.

Procedete con intiepidire 200 ml di acqua in cui dovremo sciogliere il lievito di birra fresco, aggiungiamo alla farina posta a fontana il lievito ed impastiamo finchè non si formarà una palla di impasto liscio ed omogeneo da far lievitare almeno 1 ora.
Intanto prepariamoci tutto il ripieno riducendo a tocchetti piccoli i salumi e il formaggio grattugiando il parmigiano ed il pecorino, riprendiamo il panetto precedentemente preparato e rilavoriamolo senza aggiungere troppa farina incorporiamo a poco a poco lo strutto (mettendone un po’ da parte), il parmigiano, il pepe e il pecorino (assaggiamo la pasta e regoliamo di sale aggiungendone poco alla volta se è necessario), appena sarà stato assorbito lo strutto procederemo con lo stendere l’impasto sul tavolo e farcirlo di salumi e formaggi, arrotoliamolo su se stesso e poniamolo in una teglia a ciambella opportunamente unta di strutto.

Lasciamo lievitare per bene il casatiello per almeno 2 ore (o fino a roddoppio del volume), laviamo per bene le uova ancora crude e aggiungiamole con tutto il guscio all’interno dell’impasto facendo dei solchi nello stesso con le mani. Inforniamo il casatiello per 40 min a 190°-200° e servitelo accompagnato come da tradizione da fave sgusciate o una bella insalata invernale, Buona Pasqua e buon appetito!

Note:

Dato che noi di RecipeArt siamo soliti rendere uniche le ricette che vi proponiamo, che ne dite di provare la stessa ricetta in versione mini? Basterà arrotolare la pasta dopo averla arricchita dei salumi e formaggi e porzionarla come preferite ponendo i panetti sulla piastra da forno o in tegliette da babà. Saranno dei bocconcini di bontà da poter portare in gita!

E per quanto riguarda i dessert preparate anche quelli seguendo i nostri consigli:

pasqua dolci

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...