Pasta alla Norma senza frittura

La pasta alla Norma senza frittura è uno dei miei piatti estivi preferito. È leggera perché occorrono solo due cucchiai d’olio per l’intera preparazione della ricetta per due persone. E le melanzane non sono fritte. Ma vi assicuro che il risultato è ancora più gustoso! Per questa ricetta io ho utilizzato della pasta fresca fatta in casa. Solo Semola di grano duro e acqua. Trovi il procedimento dell’impasto qui.

  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Porzioni2 persone
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 1melanzana
  • 300 gpomodorini
  • 1 fettaricotta secca
  • q.b.basilico
  • 2 cucchiaiolio extravergine d’oliva
  • 1 spicchioaglio
  • q.b.sale
  • 300 gpasta fresca

Utensili

  • Tagliere
  • Coltello
  • Padella
  • Pentola
  • Mestolo
  • Scolapasta

Preparazione

Come preparare la Pasta alla Norma senza frittura
  1. melanzane tagliate a cubetti

    Eliminate le due estremità della melanzana e tagliate a fette di circa 3 cm e poi a cubetti

  2. melanzane in una ciotola a cui viene aggiungto un cucchiaio di olio

    Trasferite la melanzana in una ciotola. Aggiungete un cucchiaio di olio e mescolate accuratamente.

  3. padella con melanzane tagliate a cubetti

    Versate la melanzana a cubetti in una padella antiaderente, senza aggiungere altro olio. Coprite con un coperchio e fate cuocere a fuoco medio per circa 5 minuti, mescolando ogni tanto con l’aiuto di un mestolo di legno

  4. melanzane indorate

    Le melanzane dovranno risultare dorate, ma non bruciate

  5. melanzane in padella a cui viene aggiunta acqua

    Aggiungere 100 ml di acqua e un pizzico di sale. Coprire con il coperchio e fate cuocere per altri 5 minuti. Mescolate, di tanto in tanto, ma senza usare il mestolo, giusto scuotendo un po’ la padella. Questo passaggio è molto importante per mantenere i cubetti di melanzane integri e non farli diventare una crema.

  6. melanzane cotte in padella

    Dopo circa 5 minuti, alzare il coperchio e lasciare asciugare l’acqua in eccesso, facendo attenzione a non farle seccare troppo. Utilizzate il mestolo con delicatezza cercando di non rompere le melanzane. A fine cottura, trasferitele in un piatto

  7. pomodorini tagliati a pezzettini su un tagliere

    Lasciate le melanzane riposare in modo da far affiorare l’olio trattenuto durante la cottura. Nel frattempo, lavate e tagliate a pezzettini i pomodorini.

  8. In una padella (potete utilizzare anche quella usata per cuocere le melanzane), versate un cucchiaio di olio extra vergine d’oliva e fate imbiondire uno spicchio d’aglio tagliato a metà e privato dell’anima centrale

  9. pomodorini in padella con l'aglio

    Una volta che l’aglio si è imbiondito, versare i pomodorini tagliati a pezzettini e salare a piacere. Lasciate cuocere per circa 5 minuti con il coperchio. Aggiungete un filo di acqua se i pomodori risultano poco maturi e succosi

  10. Quando il pomodoro sarà cotto, non togliere dalla fiamma e aggiungere le melanzane precedentemente cotte. Lasciate cuocere per un altro minuto per far amalgamare bene gli ingredienti e aggiungere qualche fogliolina di basilico a fuoco spento

  11. Versate la pasta, in acqua bollente e salata, seguendo le indicazioni di cottura della confezione. Io ho usato delle caserecce fatte a mano e congelate e mi sono regolata assaggiando, ma richiede comunque pochi minuti di cottura

  12. Quando la pasta sarà cotta, scolatela e versatela direttamente nella padella col sugo. Grattugiate, poi, la ricotta stagionata direttamente nel piatto di portata

  13. e buon appetito!

Suggerimenti

Il sugo alla Norma è buonissimo con i bucatini, le penne, i rigatoni ma io lo preferisco con la pasta fresca. Trovi la ricetta qui. Io ho realizzato delle caserecce.