Crea sito

Fregola sarda alle cozze

La fregola sarda era in dispensa che mi guardava da un po’, così ieri, avendo trovato delle meravigliose cozze pescate a Cesenatico , ho deciso di cucinarla.
Se non la conoscete dovete provarla, è una pasta fatta semplicemente con semola di grano duro, acqua e sale, lasciata asciugare e poi tostata. La tostatura le darà quel sapore di “bruciacchiato” davvero particolare.
Viene utilizzata per primi piatti saporiti, specialmente a base di pesce, un po’ brodosi.
Io ne ho creato una versione risottata con l’acqua delle cozze, saporitissima.

Fregola sarda alle cozze
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di cottura12 Minuti
  • Porzioni2
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaRegionale Italiana

Ingredienti per la fregola sarda con le cozze

  • 160 gfregola
  • 500 gcozze (fresche col guscio)
  • 1 spicchioaglio
  • q.b.olio extravergine d’oliva
  • q.b.pepe bianco
  • q.b.prezzemolo tritato

Strumenti

  • Padella
  • Tegame

Preparazione della fregola sarda alle cozze

  1. Per prima cosa pulite bene cozze eliminando il filamento esterno e togliendo le impurità dai gusci con una paglietta di metallo.

  2. Prendete una padella capiente, versate un filo d’olio, aggiungete lo spicchio d’aglio in camicia e le cozze. Accendete il fornello, coprite con un coperchio e fatele aprire aggiungendo un goccino d’acqua in modo che non si asciughino.

    Una volta aperte, sgusciatele quasi tutte e tenetele da parte. Lasciate in padella il liquido di cottura che vi servirà per risottare la fregola.

  3. Cuocete la fregola sarda in abbondante acqua salata, scolatela al dente e finite la cottura nel liquido delle cozze. Aggiungete una manciata di prezzemolo tritato fresco e le cozze sgusciate.

    Quando sarà ben mantecata e avrà assorbito gran parte del liquido assaggiate di sale e servite con le restanti cozze col guscio.

    Finite il piatto con una grattata di pepe bianco.

L’idea in più

Potete aggiungere anche delle vongole fresche per renderla ancora più saporita. Se invece vi va di provare una versione un po’ più brodosa, vi propongo questa con seppie e piselli.

/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Ranocchiettaincucina

Benvenuti! :-) Io sono Alessandra, una ragazza che da sempre ha da sempre una forte passione per la cucina e per tutto quello che è food. Amo sia cimentarmi con le ricette tradizionali, sia sperimentare sempre nuove materie prime. Venite a scoprire le mie ricette!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.