Crea sito

Torta margherita

La torta margherita è una delle torte più famose ed è facile da preparare e di sicura riuscita. Prende il suo nome dalla somiglianza della margherita una volta che viene tagliata a fette radiali, con il bianco dello zucchero a velo sulle fette, simili ai petali e il giallo del bottone che è la pasta resa aranciata dalla presenza dei tuorli. E’ una torta soffice e delicata ed è ideale da farcire, magari con della crema pasticcera o all’arancia. Questa torta rappresenta inoltre una base perfetta per preparare una torta decorata in pasta di zucchero.

La torta margherita che vi propongo oggi è preparata con la sola fecola di patate ed è un po’ insolita, visto che tra tutte le ricette che ci sono in giro è la sola, le altre si preparano con la farina mista alla fecola.

La ricetta l’ho presa da un libricino che ho da tantissimo tempo, che è come un quadernetto: “Torte: tradizione in forno – torte classiche delle regioni d’Italia“. La torta margherita è il dolce ideale da proporre per una merenda sana e nutriente, soprattutto per i vostri bambini o per una colazione che vi ricarichi il giusto per affrontare una lunga giornata.

Torta margherita (nuova)

Torta margherita

Ingredienti:

  • 250 g di fecola di patate
  • 150 g di zucchero
  • 150 g di burro
  • 3 uova
  • la scorza grattugiata di un limone
  • un pizzico di sale fino
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • zucchero a velo q.b.

Preparazione:

Per preparare la torta margherita, innanzitutto, separate i tuorli dagli albumi e montate questi ultimi a neve ferma, aggiungendo un pizzico di sale fino, ricordandovi che le uova devono essere a temperatura ambiente.

Montate poi, i tuorli con lo zucchero, con una frusta elettrica, per alcuni minuti, affinché il composto incameri aria e permetta alla torta di risultare più soffice.

Nel frattempo fate sciogliere il burro in un pentolino o nel microonde e incorporatelo all’impasto, amalgamando gli ingredienti.

Aggiungete la scorza di limone grattugiata, facendo attenzione ad eliminare la parte bianca della scorza, che dà un sapore amarognolo e poi, poco alla volta, la fecola ed il lievito setacciati.

Ora, prendete gli albumi montati e uniteli al composto, delicatamente, aggiungendoli poco alla volta e mescolando, aiutandovi con una spatola in silicone, dal basso verso l’alto, per non far smontare l’impasto.

Versate il composto in una tortiera, del diametro di 24 cm, imburrata e infarinata o rivestita di carta forno e livellatelo con una spatola.

Cuocete in forno già caldo, a 180° per 30 minuti. Durante la cottura ricordate di non aprire mai lo sportello del forno, perché lo sbalzo di temperatura farebbe afflosciare la torta margherita e prima di sfornarla, fate la prova dello stuzzicadenti, infilandolo nel centro della torta dovrà uscire asciutto e pulito.

Quando la torta è pronta, sfornatela e lasciatela raffreddare su una gratella. Una volta raffreddata, ponete la torta margherita su di un piatto da portata e spolverizzatela con dello zucchero a velo.

Un consiglio: potete servirla con della crema pasticceraricetta da me già postata (cliccate qui per la sua preparazione e per gli ingredienti), che ben si sposa con la sofficità e l’aroma della torta margherita.

Seguitemi anche sulla mia pagina facebook!!!

8 Risposte a “Torta margherita”

      1. Ciao,
        ho provato a fare questa torta che a me piace tanto…il sapore era buonissimo ma era molto “sbriciolosa”…secondo te dove potrei aver sbagliato? Vorrei riprovare a farla…

        1. ciao nuvolina… sinceramente non riesco a spiegarmene il motivo perché a me è sempre venuta bene… è una delle torte che preparo più spesso… forse le tue uova erano piccole, quindi dovevi metterne 4 al posto di 3?oppure prova a separare tuorli e albumi e a montarli separatamente… fammi sapere se ci riprovi e grazie della visita… buona giornata 😀

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.