Timballo di tagliatelle alle zucchine

Il timballo di tagliatelle alle zucchine è un classico primo piatto dal sapore delicato, da proporre in menu delle feste o in occasioni speciali, per far diventare un pranzo od una cena, davvero indimenticabili.

É un piatto appunto, a base di zucchine, che, per renderle più cremose, vanno cotte con il latte; arricchito poi, dalla besciamella e dal prosciutto cotto, che si può omettere e farlo diventare un ottimo piatto vegetariano.

Timballo di tagliatelle alle zucchine

Timballo di tagliatelle alle zucchine

Ingredienti per 10/12 persone:

  • 1 kg di tagliatelle secche all’uovo
  • 1 kg di zucchine
  • 1 cipolla
  • 1 dado vegetale
  • 2-3 bicchieri di latte fresco intero
  • olio evo q.b.
  • 40 g di burro
  • 150 g di prosciutto cotto
  • 80 g di grana padano
  • sale e pepe q.b.

per la besciamella:

  • 1,5 l di latte fresco intero
  • 150 g di burro
  • 6 cucchiai di farina 00
  • sale q.b.
  • noce moscata q.b.

Preparazione:

Per realizzare il timballo di tagliatelle alle zucchine, innanzitutto preparate il sugo di zucchine, quindi, tritate la cipolla, poi, private delle estremità le zucchine, lavatele e tagliatele a rondelle. Mettete a rosolare la cipolla tritata, in una padella capiente, con l’olio evo e il burro e fatela appassire. Unitevi poi, le zucchine tagliate a rondelle e il dado vegetale, che io preparo in casa, quindi senza conservanti e senza glutammato (cliccate qui per la mia ricetta). Fate soffriggere per 5 minuti e poi aggiungete il primo bicchiere di latte (molto meglio dell’acqua, secondo me, perché le zucchine verranno più cremose), coprendo con un coperchio.

Quando il latte si sarà asciugato, aggiungete l’altro bicchiere di latte, regolate di sale e di pepe, ma mi raccomando al sale, perché il dado vegetale è già molto saporito e lasciate cuocere per altri 30 minuti, mescolando di tanto in tanto e aggiungendo il terzo bicchiere di latte.

Nel frattempo, preparate la besciamellaricetta base da me già postata (cliccate qui per la sua preparazione). Quindi, mettete in una casseruola il burro e quando comincia a soffriggere versate piano piano la farina setacciata e mescolate sempre con un cucchiaio di legno (o se vi trovate meglio con una frusta). Fate soffriggere il burro e la farina e togliete la casseruola dal fuoco. Versate il latte piano piano, salate e rimettete il tutto sul fuoco (fiamma dolce ma non bassa). Mescolate sempre sino a quando la besciamella si sarà addensata e velerà il cucchiaio e aggiungete, poi, una buona dose di noce moscata.

Poi, in una pentola capiente e in abbondante acqua salata, dopo il bollore, mettete a cuocere le tagliatelle per 2-3 minuti. Scolatele, rimettetele nella pentola, conditele con una parte di sugo alle zucchine e cominciate  preparare il timballo.

Quindi, mettete sul fondo di una pirofila da forno una buona dose di besciamella e fate il primo strato di tagliatelle, appiattendole con un cucchiaio di legno. Condite con abbondante sugo alle zucchine (lo strato deve essere ricoperto interamente di sugo), con abbondante besciamella, con una spolverizzata di grana padano grattugiato ed infine adagiatevi le fette di prosciutto cotto, con sopra qualche altro fiocchetto di besciamella. Per il secondo strato, procedete come sopra e cioè tagliatelle, abbondante sugo alle zucchine, abbondante besciamella e spolverizzata di grana padano grattugiato.

Infornate il timballo di tagliatelle alle zucchine, in forno già caldo, a 200° per i primi 10-15 minuti e poi a 180° per altri 30 minuti, fino a quando non si sarà formata una crosticina dorata; gli ultimi 2 minuti di cottura potete mettere il forno, alla massima potenza, alla funzione grill.

Terminata la cottura, servite il vostro timballo di tagliatelle caldo, facendolo però rassettare per qualche minuto; è ottimo anche proporlo, avanzato, alla sera per cena.

Un consiglio: potete evitare di aggiungere il prosciutto cotto, facendo diventare il timballo di tagliatelle un piatto vegetariano.

Seguitemi anche sulla mia pagina facebook!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.