Spaghettoni con pomodorini confit

Gli spaghettoni con pomodorini confit sono un primo piatto davvero prelibato, che sintetizza tutta l’essenza del sapore mediterraneo, dal pomodoro datterino, all’origano e al nostro buon olio extra vergine di oliva. Non a caso ho utilizzato per questa preparazione gli spaghettoni di una nota marca, dal costo un po’ elevato e dalla lunga cottura (ma vi assicuro che ne vale veramente la pena), un tipo di pasta, trafilata al bronzo, che ben si presta per questa preparazione, perché crea un perfetto amalgama con questo tipo di condimento.

Spaghettoni con pomodorini confit

Spaghettoni con pomodorini confit

Ingredienti per 4 persone:

  • 360 g di spaghettoni
  • 600 g di pomodorini datterino
  • 2 spicchi di aglio
  • 1 cucchiaio raso di origano
  • 1 cucchiaio colmo di zucchero semolato
  • sale fino q.b.
  • olio evo q.b.

Preparazione:

Per preparare gli spaghettoni con pomodorini confit, innanzitutto, cominciate con la preparazione dei pomodorini confit, ricetta da me già postata (cliccate qui).

Premetto che, per questa ricetta ho utilizzato prodotti esclusivamente della mia terra, la Puglia; quindi, pomodorini datterini, provenienti da un orto privato, origano del Gargano e olio extra vergine di oliva, prodotto da olive della mia campagna.

Procediamo con la preparazione, quindi, lavate i datterini, asciugateli e tagliateli in due, nel senso della lunghezza.

Tritate finemente i due spicchi d’aglio e mescolateli con l’origano.

Poi, in una teglia da forno, dove avrete versato sul fondo un po’ di olio evo, allineate i datterini tagliati a metà, disposti con la parte tagliata verso l’alto, aggiungete il sale fino, cospargete abbondantemente con l’aglio tritato e l’origano e poi, con lo zucchero semolato. Irrorate il tutto con abbondante olio evo e mi raccomando, siate generosi, perché è l’unico condimento.

Infornate i pomodorini, in forno già caldo, a 120° per circa 3 ore, controllandoli di tanto in tanto, perché i datterini non devono bruciare, ma devono solo perdere la loro acqua di vegetazione.

Quasi al termine della cottura dei pomodorini, lessate gli spaghettoni o un altro tipo di pasta, in abbondante acqua bollente salata e scolateli 2-3 minuti prima del tempo di cottura indicato sulla confezione, che come ho premesso è molto lungo. Versate gli spaghettoni al dente nella teglia dei pomodorini confit, dopo averla messa sul fuoco e aver aggiunto un mestolo di acqua di cottura della pasta e spadellate per 2 minuti circa, a fuoco alto. Quando il tutto sarà ben amalgamato, servite i vostri spaghettoni con pomodorini confit, che sono ottimi anche avanzati e mangiati freddi.

Volendo potete spolverizzarli con una dose di grana padano grattugiato o se gradite di pecorino.

Seguitemi anche sulla mia pagina facebook!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.