Risotto con porri e rosmarino

Il risotto con porri e rosmarino è un primo piatto dall’abbinamento particolare e dal sapore delizioso. In questo piatto la dolcezza dei porri si sposa benissimo con il profumo del rosmarino e della scorza del limone e la panna, aggiunta al termine della cottura, gli da una cremosità particolare.

La ricetta l’ho presa e appuntata, un pomeriggio guardando la trasmissione “Molto bene” di Benedetta Parodi.

Risotto con porri e rosmarino

Risotto con porri e rosmarino

Ingredienti per 4 persone:

  • 360 g di riso carnaroli o arborio
  • 3 porri
  • 40 g di burro
  • 3-4 cucchiai di olio evo
  • 1 dado vegetale (circa 1 l d’acqua)
  • rosmarino q.b.
  • la scorza di 1 limone
  • un bicchiere di vino bianco secco
  • 80 g di grana padano
  • 100 ml di panna da cucina
  • sale q.b.

Preparazione:

Per preparare il risotto con porri e rosmarino, per prima cosa, mettete a stufare i porri, in una casseruola, dopo averli puliti e tagliati a rondelle, con l’olio evo, il burro e un po’ di sale fino. Fateli cuocere per circa 30 minuti, fino a farli appassire, aggiungendo, ogni tanto dell’acqua calda.

Nel frattempo mettete sul fuoco una pentola con l’acqua e il dado vegetale, che io preparo in casa, quindi senza conservanti e senza glutammato (cliccate qui per la mia ricetta).

Quando i porri saranno stufati, unite il riso e fatelo tostare. Aggiungete poi, il bicchiere di vino bianco secco e fatelo evaporare.

Poi cominciate a versare il brodo con un mestolo, che io consiglio di tener ben caldo sul fuoco a fiamma bassissima (altrimenti si consuma). Continuate ad aggiungere il brodo fino alla cottura del riso che deve rimanere al dente.

Tritate il rosmarino al coltello o con una mezzaluna ed aggiungetelo, a qualche minuto dalla fine della cottura del riso, insieme alla scorza di limone grattugiata.

Poi, spegnete il fuoco e mantecate il vostro risotto, con la panna ed il grana padano grattugiato, mescolando bene il tutto con un cucchiaio di legno.

Impiattate il vostro risotto con porri e rosmarino e servite ben caldo, decorando i piatti con una grattugiata di scorza di limone e delle foglioline di rosmarino.

Seguitemi anche sulla mia pagina facebook!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.