Crea sito

Quiche agli asparagi in crosta di patate

La quiche agli asparagi in crosta di patate è una gustosa torta salata, realizzata, non con la pasta brisée bensì con una crosta di patate, in abbinamento ad un ripieno di asparagi cotti in precedenza. Questa quiche, dall’involucro di patate è un’ottima alternativa da proporre come secondo piatto ad una cena tra amici o come antipasto o magari, tagliata a quadrotti. per un buffet all’aperto, visto che la bella stagione è ormai giunta. Molto carina sarebbe la versione monoporzione della quiche agli asparagi in crosta di patate, realizzata in stampi monodose per crostata.

La ricetta l’ho presa da sale&pepe, sito che ultimamente consulto spesso, perché le loro ricette sono ben spiegate nei passaggi e sono molto originali, ma ho modificato alcuni passaggi e alcuni tipi di cottura.

Quiche agli asparagi in crosta di patate

Quiche agli asparagi in crosta di patate

Ingredienti per 6 persone:

  • 400 g di asparagi
  • 1 scalogno
  • 40 g di burro + q.b. per imburrare lo stampo
  • 2 cucchiai di olio evo
  • dado vegetale
  • pepe bianco q.b.
  • 700 g di patate
  • 4 uova
  • 200 ml di panna da cucina
  • 100 ml di latte fresco intero
  • 70 g di grana padano
  • 70 g di emmental
  • 2 cucchiaini di timo fresco
  • sale e pepe q.b.
  • noce moscata q.b.

Preparazione:

Per realizzare la quiche agli asparagi in crosta di patate, innanzitutto, cominciamo col preparare la crosta di patate, che oltre a prestarsi bene per questa ricetta, vi potrà essere utile in futuro per preparazioni di pesce e carne in alternativa alla sfoglia di pasta brisée. Quindi, lavate e lessate le patate, con la buccia, in acqua salata per 40 minuti, a fuoco medio.

Una volta cotte, verificatene la cottura, infilzandole con i rebbi di una forchetta, scolatele, pelatele e in una ciotola, schiacciatele con lo schiacciapatate. Conditele poi, con il sale fino, il pepe e una grattatina di noce moscata.

Imburrate uno stampo, del diametro di 26 cm e cospargetelo di pangrattato. Versate al centro dello stampo la purea di patate e schiacciatela bene con le mani bagnate, per facilitarne l’operazione, in modo da ricoprirne il fondo e i bordi, compattandola uniformemente.

Infornate, in forno già caldo, a 200° per 20-25 minuti, fino a quando si sarà formata la crosticina sull’ impasto di patate.

Passate ora alla cottura degli asparagi. Per la realizzazione di questa ricetta, io ho utilizzato degli asparagi verdi, dal gusto più forte, ma voi siete liberissimi di scegliere la varietà che più vi piace. Cominciate col pulire gli asparagi, tagliando la parte legnosa che è dura e di colore bianco e poi con un coltello affilato o con un pelapatate, raschiate la parte esterna verde, fino alla punta. Pareggiate poi gli asparagi, tenendoli fermi con una mano ed eliminando la parte finale.

Lavateli accuratamente e lessateli, legandoli con dello spago da cucina, utilizzando l’asparagiera, una pentola adatta allo scopo, alta e stretta, dotata di cestello oppure un cestello per cottura a vapore, di quelli estensibili. Mettete il cestello, nel quale avrete messo il mazzetto di asparagi legato, in una pentola, riempite di acqua solo sul fondo, facendo in modo che le punte degli asparagi restino fuori dall’acqua, in modo da cuocerle solo con il vapore e fate cuocere gli asparagi per circa 15 minuti, fino a quando risulteranno teneri. Scolateli, tenetene da parte sei integri che vi serviranno per la decorazione della quiche e tagliate gli altri a rondelle.

Ora, in una padella, fate appassire lo scalogno mondato e finemente tritato, con il burro, l’olio evo e il dado vegetale, che io preparo in casa, quindi genuino, senza conservanti e senza glutammato (cliccate qui per la mia ricetta), per qualche minuto. Unite poi, le rondelle di asparagi e una macinata di pepe bianco, molto più delicato di quello nero; non aggiungete il sale perché il dado vegetale dà già molto sapore. Fate insaporire le rondelle di asparagi a fuoco vivo per qualche minuto, dopo aggiungete un mestolo di acqua calda (potete utilizzare l’acqua in cui avrete lessato gli asparagi), coprite con un coperchio e continuate la cottura per circa 30 minuti, mescolando di tanto in tanto e aggiungendo acqua calda all’occorrenza, ogni tanto. Potete aggiungere al posto dell’acqua calda anche del latte fresco, in questo modo gli asparagi risulteranno più cremosi.

Procedete ora, con la realizzazione vera e proprio della quiche agli asparagi in crosta di patate, quindi, in una terrina, sbattete le uova con il latte e la panna, unite il grana padano e l’emmental grattugiati, il timo e il pepe e mescolate ben bene tra di loro gli ingredienti.

Distribuite sulla crosta di patate gli asparagi, versateci sopra la crema al formaggio, coprendone la superficie uniformemente e decorate la quiche con i sei asparagi messi da parte in precedenza.

Infornate, in forno già caldo, a 180° per 45-50 minuti e terminata la cottura, servite la vostra quiche agli asparagi in crosta di patate tiepida.

Seguitemi anche sulla mia pagina facebook!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.