Polpettone di pollo e tacchino al forno

Il polpettone di pollo e tacchino al forno è un secondo piatto dal gusto delicato e per il tipo di carni utilizzate è anche leggero e piace davvero a tutti, grandi e piccini. Nella mia famiglia il polpettone è uno dei piatti preferiti e mi aiuta in tantissime occasioni; infatti può essere preparato in anticipo ed essere servito, dopo averlo scaldato, con un buon contorno. Ho arricchito l’impasto del polpettone con la mortadella, per renderlo ancora più speciale!

Polpettone di pollo e tacchino al forno

Polpettone di pollo e tacchino al forno

Ingredienti per 6 persone:

  • 400 g di carne tritata di pollo
  • 400 g di carne tritata di tacchino
  • 120 g di mortadella
  • 2 uova
  • 60 g di grana padano
  • mezzo pacco di pan carré
  • latte q.b. (per bagnare il pan carré)
  • 1 dado vegetale
  • 2 spicchi d’aglio
  • qualche rametto di rosmarino
  • sale e pepe q.b.
  • 1 bicchiere di vino bianco
  • olio evo q.b.

Preparazione:

Per preparare il polpettone di pollo e tacchino al forno, innanzitutto, tritate la carne di pollo e di tacchino, altrimenti fatevela già preparare dal vostro macellaio di fiducia e mettetela, in una ciotola, con la mortadella, anch’essa tritata, le uova, uno spicchio d’aglio tritato e il grana padano grattugiato, tranne il pan carré che va da parte in un’altra terrina, bagnato con il latte (non inzuppato) e dopo strizzato con le mani.

Mettete poi il pan carré nella ciotola, con tutti gli altri ingredienti, regolate di sale e di pepe ed amalgamate bene il tutto con le mani.

Stendete, su di un piano lavoro, un foglio di carta forno, pressate il composto ben bene con la mani e realizzate un cilindro e cioè la classica forma del polpettone, aiutandovi con la carta da forno. Arrotolatelo poi, nella stessa carta forno, a forma di una grossa caramella e mettetelo in frigorifero a riposare, per circa un’ora.

Trascorso il tempo di riposo in frigorifero, togliete dal polpettone la carta forno e in una teglia da forno, mettete un po’ di olio evo, uno spicchio d’aglio, tagliato a metà e privato dell’anima e qualche rametto di rosmarino e adagiatevi il polpettone di pollo e tacchino, con l’aggiunta del dado vegetale sbriciolato, che io preparo in casa (cliccate qui per la mia ricetta), quindi senza conservanti e senza glutammato.

Infornate, in forno già caldo, a 200° per circa un’ora, avendo l’accortezza però, di aggiungere dopo 10 minuti, dopo averlo girato, il bicchiere di vino bianco. Ogni tanto rigiratelo, per farlo rosolare da tutte le parti, spennellandolo con il sughetto di cottura. Una volta cotto, lasciatelo raffreddare e tagliatelo a fette, servendolo con il suo sughetto di cottura e con un contorno di purè di patate (cliccate qui per la mia ricetta) o di verdure grigliate o con una semplice insalata mista. Il polpettone di pollo e tacchino è ottimo anche freddo.

Seguitemi anche sulla mia pagina facebook!!!

Precedente Frittata di riso (avanzato) Successivo Gnocchi alla romana al pomodoro

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.