Crea sito

Pasta e lenticchie

La pasta e lenticchie è un tipico primo piatto invernale, della tradizione della nostra cucina italiana, molto nutriente e salutare, spesso considerato un ottimo sostituto della carne; ideale da proporre anche come piatto unico. Infatti, le lenticchie sono ricche di proteine, tanto da essere da sempre considerate la “carne dei poveri”; sono molto digeribili, prive di colesterolo, ricche di ferro, fosforo e di vitamine del gruppo B. La mia pasta e lenticchie è piuttosto brodosa e con pochissimi ingredienti proprio per esaltarne il loro sapore.

Pasta e lenticchie

Pasta e lenticchie

Ingredienti per 4 persone: 

  • 300 g di lenticchie
  • 320 g di pasta corta (tubettini rigati o “minuzzagghie”)
  • 1 cipolla
  • 4-5 gambi di sedano
  • acqua q.b.
  • sale e pepe q.b.
  • olio evo q.b. (per condire il piatto)

Preparazione:

Per preparare la pasta e lenticchie, innanzitutto, mettete le lenticchie secche in un colapasta e sciacquatele sotto l’acqua corrente. Qualcuno consiglia di tenere a bagno i legumi, ma con le lenticchie, a parer mio, non c’è bisogno.

Poi, mettetele in una casseruola, con la cipolla intera (incidetene a croce la testa), dopo averla pulita e lavata e i gambi di sedano, anch’essi, dopo averli lavati. Coprite le lenticchie di acqua, che deve debordare di almeno quattro-cinque dita.

Portate ad ebollizione e riducete subito dopo la fiamma al minimo. Coprite, con un coperchio e fate sobbollire per il tempo necessario alla cottura, aggiungendo acqua bollente, se necessario. Regolate, a metà cottura, di sale….. mi raccomando non salate dall’inizio per non alterarne la modalità di cottura!!!

A cottura ultimata, togliete la cipolla e i gambi di sedano e mettete le lenticchie da parte.

Mettete a cuocere la pasta, in abbondante acqua salata e una volta al dente (almeno 2-3 minuti prima del termine della loro cottura), scolatela e versatela in una zuppiera, insieme alle lenticchie calde. Aggiungete una buona dose di olio extra vergine d’oliva, coprite la zuppiera e lasciate riposare per 2 minuti.

Impiattate la vostra pasta e lenticchie, aggiungendoci un mestolo di lenticchie, per ogni piatto, un filo di olio evo e una macinata di pepe nero.

Un consiglio: per la pasta e lenticchie, la scelta del formato di pasta, si orienta solo su quella corta, come i tubettini lisci o rigati, gli spaghetti spezzati con le mani o, in uso specie nel meridione, come da me in Puglia, le “minuzzagghie” o “pasta ammiscata”, nel napoletano, che sono vari tipi di pasta corta mischiati tra loro. Da noi si vendono proprio i pacchi di questo tipo di pasta, ma, se non li trovaste, potete utilizzare vari formati di pasta corta che avete in casa, così vi sbarazzerete dei vari rimasugli avanzati.

Seguitemi anche sulla mia pagina facebook!!!

2 Risposte a “Pasta e lenticchie”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.