Pasta con sugo alle melanzane

La pasta con sugo alle melanzane è uno dei primi piatti a cui è difficile resistere e naturalmente, è meglio prepararlo quando le melanzane sono fresche e di stagione. E’ un piatto che profuma d’estate e che può essere servito anche freddo, ideale per chi segue una dieta vegetariana. Approfittiamo delle ultime melanzane di stagione e accingiamoci a preparare questo piatto succulento!

Pasta con sugo alle melanzane

Pasta con sugo alle melanzane

Ingredienti per 4 perone:

  • 320 g di laganelle ricce
  • 2 melanzane
  • 1 cipolla
  • 400 g di polpa pronta di pomodoro o di passata
  • 5 cucchiai di olio evo
  • sale e pepe q.b.
  • qualche foglia di basilico

Preparazione:

Per preparare la pasta con sugo alle melanzane, innanzitutto tritate la cipolla e mettetela a soffriggere in una padella capiente, assieme all’olio evo.

Nel frattempo lavate, spuntate le melanzane e tagliatele a cubetti di un paio di centimetri di lato. Quando la cipolla sarà appassita, unitele in padella, mescolate e fate cuocere per una ventina di minuti, a fiamma media, aggiungendo ogni tanto un po’ di acqua calda.

Dopo aggiungete la polpa pronta di pomodoro, salate e coprite con un coperchio, lasciando stufare il tutto, a fiamma dolce, per circa 30 minuti, aggiungendo acqua calda se si dovesse attaccare al fondo della padella. Quasi al termine della cottura, aggiungete delle foglie di basilico spezzettate.

Al termine della cottura del sugo alle melanzane, lessate le laganelle ricce o un altro tipo di pasta, in abbondante acqua bollente salata e scolatele 2-3 minuti prima del tempo di cottura indicato sulla confezione. Versate le laganelle ricce al dente nella padella del sugo alle melanzane, assieme ad un po’ di acqua di cottura della pasta e spadellate per 2 minuti circa. Quando il tutto sarà ben amalgamato, servite le vostra pasta con sugo alle melanzane, con l’aggiunta di qualche foglia di basilico fresco e se volete una macinata di pepe nero.

Un consiglio: un tocco in più a questo piatto è l’aggiunta di ricotta salata grattugiata, che io ho omesso, perché non mangio formaggio.

Seguitemi anche sulla mia pagina facebook!!!

Precedente Finocchi gratinati Successivo Straccetti di tacchino al whisky

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.