Crea sito

Orecchiette con il cavolfiore,ricetta tradizionale

Oggi vi propongo un’altra tipica ricetta pugliese, le orecchiette con il cavolfiore, che di solito si preparano al lunedì, per depurarsi dalle grandi abbuffate della domenica. La preparazione delle orecchiette con il cavolfiore è molto semplice e veloce, ma soprattutto è un piatto economico, che infatti fa parte della tradizione contadina della mia terra.

Il cavolfiore è un alimento ricco di sali minerali come il calcio, il fosforo, il potassio, lo zinco e il rame e ricco di vitamine come la vitamina A, C, K e le vitamine B1, B2, B3, B9 e PP inoltre contiene antiossidanti, beta carotene, acido folico ed aminoacidi, principi attivi antinfiammatori ed antibatterici oltre che depurativi e rimineralizzanti. Inoltre, il cavolfiore stimola il funzionamento della tiroide, regola il battito cardiaco, la pressione arteriosa e il ph del sangue oltre ad essere utile, con il suo succo, a combattere le coliti ulcerose ed è inoltre indicato in casi di diabete e per i celiaci, dato che non contiene glutine (notizie prese dal web).

Orecchiette con il cavolfiore

Orecchiette con il cavolfiore

Ingredienti per 4 persone: 

  • 500 g di orecchiette
  • 1 cavolfiore
  • 2 filetti di acciuga
  • 2 spicchi d’aglio
  • abbondante olio evo
  • sale q.b.
  • un pizzico di peperoncino
  • pangrattato q.b.

Preparazione:

Per preparare le orecchiette con il cavolfiore si dovrebbe partire col fare la pasta fatta in casa, ma purtroppo io non sono molto pratica nel farla, combino molti pasticci, allora le orecchiette preferisco comprarle, anche perché in commercio ci sono tante marche valide di pasta fatta in casa. Per chi volesse cimentarsi nel farle in casa vi rimando al blog di Giallo Zafferano, dove la nostra amica Sonia ci spiega, passo passo, come farle.

Pulite e tagliate il cavolfiore (seguite il tutorial di Giallo Zafferano, cliccando qui) e lessatelo in abbondante acqua salata.

Nel frattempo, in una padella capiente, fate imbiondire l’aglio con l’olio e il peperoncino e poi aggiungete i due filetti di acciuga a pezzettini. Mi raccomando non lesinate sull’olio, ricordatevi che deve condire le orecchiette!!!

Quando l’acqua dove state lessando il cavolfiore bolle, buttate le orecchiette (nella loro stessa acqua). Il mio metodo prevede questo, perché le orecchiette si insaporiscono, altri scolano le cimette del cavolfiore e le mettono da parte, conservandone però l’acqua di cottura.

Quando le orecchiette sono cotte, scolatele e spadellatele unendole al resto degli ingredienti (avendo cura di eliminare i due spicchi d’aglio), per qualche minuto. Amalgamate il tutto e servite. Un’idea in più per la ricetta delle orecchiette con il cavolfiore è quella di aggiungere una manciata di pangrattato tostato sui piatti e a chi non piacesse il peperoncino può aggiungere una macinata di pepe nero.

10 Risposte a “Orecchiette con il cavolfiore,ricetta tradizionale”

  1. Raffaella, hai perfettamente ragione è un piatto povero ma buono economico e poi il cavolfiore è un concetranto di vitamine 🙂 la prossima volta vengo a pranzo da te 🙂

  2. Ciao, posso chiederti di quale parte della puglia sei?? non ho mai sentito questa ricetta… che definisci tradizionale della regione… forse sarà del tuo paese o città… o della tua famiglia…

    1. sono di Cerignola in provincia di Foggia e che io sappia è una ricetta tradizionale delle mie parti 🙂 !!!

  3. ah ok!! mai sentita comunque.. immagino che si usi dalle tue parti… credo sia da provare come alternativa!!!

    1. ma dai davvero?e di dove sei?pensa che non tutti i pugliesi conoscono la ricetta…buona serata 😀

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.