Mostaccioli

I mostaccioli sono dei dolci tipici pugliesi che solitamente si preparano in prossimità del Natale. Il loro nome deriva da “mostacea” (dal latino) e cioè mosto, con il quale venivano preparati per essere più dolci. I mostaccioli hanno una forma romboidale, sono grandi circa 8-10 cm e sono caratterizzati da un’impasto scuro, molto dolce e dal sapore piuttosto speziato. Vengono preparati anche in altre regioni, con altri nomi e versioni dialettali e con ricette, che ne caratterizzano la loro identità a seconda del luogo in cui vengono preparati. Nella versione pugliese c’è anche la variante dei mostaccioli ricoperti di cioccolato fondente, ma io preferisco quelli tradizionali.

Mostaccioli

Mostaccioli

Ingredienti per circa 80 mostaccioli:

  • 1 kg di farina 00
  • 500 g di zucchero semolato
  • 100 g di cacao amaro in polvere
  • 10 g di chiodi di garofano (in polvere)
  • un cucchiaino di cannella (in polvere)
  • un pizzico di sale fino
  • 200 ml di olio evo
  • 5 g di bicarbonato
  • 5 g di ammoniaca
  • la scorza grattugiata di 2 arance
  • 200 ml di latte fresco intero
  • 100 ml di vincotto di uva

Preparazione:

Per la preparazione dei mostaccioli mi sono avvalsa dell’aiuto del mio KitchenAid, ma giusto per miscelare bene tra di loro gli ingredienti in polvere e per il primissimo impasto, dopo ho impastato a mano. Quindi, mettete nella ciotola del KitchenAid, dopo aver inserito il gancio a foglia, la farina e il cacao setacciati, lo zucchero, i chiodi di garofano, la cannella, il pizzico di sale e la scorza grattugiata delle arance e alla velocità 1, miscelate ben bene tra di loro gli ingredienti.

Scaldate, in un pentolino o nel microonde il latte, scioglieteci il bicarbonato e l’ammoniaca e versatelo nella ciotola.

Scaldate anche il vincotto e versate anch’esso nella ciotola.

Sempre alla velocità 1, impastate per circa 1 minuto e trasferite poi, l’impasto su di una spianatoia in legno, leggermente infarinata e continuate ad impastare, finché il composto non risulta omogeneo; se fate fatica ad impastare il tutto, dividete l’impasto in panetti. Lasciatelo riposare mezz’ora in frigorifero.

Dopo, stendete l’impasto con un mattarello, dello spessore di 1 cm e con un coltello affilato, tagliate la pasta a forma di rombi e adagiate i mostaccioli in una teglia, ricoperta di carta forno, leggermente distanziati tra di loro. Non preoccupatevi se l’impasto risulta grinzoso e sembra sfaldarsi, perché stendendo con il mattarello si uniformerà e in cottura si compatterà, anche se rimarranno le grinze tipiche del mostacciolo.

Infornate, in forno già caldo, a 180° per 15 minuti, nella parte media del forno (al centro), perché i mostaccioli tendono a bruciarsi sotto facilmente e terminata la cottura, fateli raffreddare su di una gratella (a fine cottura risulteranno morbidi, ma diventeranno più duri una volta che si sono raffreddati).

Se preferite la variante dei mostaccioli ricoperti di cioccolato fondente, fate sciogliere il cioccolato a bagnomaria o nel microonde e dopo immergetene uno alla volta, aiutandovi con delle pinze da cucina e metteteli a scolare su di una gratella, con un vassoio sotto e una volta che il cioccolato si è solidificato sono pronti.

I mostaccioli si possono conservare in una scatola di latta o in un contenitore a chiusura ermetica a lungo e comunque, per tutte le feste natalizie.

Non lasciatevi spaventare dalle mie dosi, volendo potete dimezzarle….. io ne preparo tanti perché si conservano a lungo e perché possono diventare dei bei pensierini di Natale, per parenti e amici, incartati e con un bel fiocchetto rosso!!!

Seguitemi anche sulla mia pagina facebook!!!

Precedente Torta lindt Successivo Pasta al forno con i funghi

2 commenti su “Mostaccioli

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.