Linguine con filetti di pangasio,ricetta pesce

Le linguine con filetti di pangasio che propongo oggi, è una ricetta nata per caso. Volevo cucinare per pranzo un primo a base di pesce ma non sono uscita e quindi curiosando nel freezer, sempre stracolmo, come se dovesse scoppiare una guerra imminente, ho trovato una confezione di filetti di pangasio, che avevo acquistato al supermercato tempo fa e per giunta in offerta. Mi è venuta un’idea….. perché non fare un primo piatto con questo pesce? Ed ecco che sono nate le linguine con filetti di pangasio. Il pangasio è un pesce d’acqua dolce (cliccate qui), di origine asiatica, dalla polpa bianca o rosa chiaro, praticamente privo di lische, quindi molto adatto ai bambini. E’ indicato per diete a basso contenuto calorico e contiene Omega 3 e Omega 6, che aiutano a ridurre il colesterolo. Anche se non è un pesce particolarmente saporito né profumato, una sua curiosa peculiarità, infatti, è l’assenza del tipico odore di pesce, vi assicuro che cucinato nel modo giusto e con gli ingredienti giusti, preparerete un primo piatto davvero gustoso. Grazie al suo basso costo, il suo consumo è in crescente aumento tanto che questo pesce sta diventando uno dei protagonisti della ristorazione collettiva.

Linguine con filetti di pangasio

Linguine con filetti di pangasio

Ingredienti per 6 persone:

  • 500 g di linguine
  • 800 g di filetti di pangasio surgelati
  • 200 g di pomodorini ciliegini
  • 1 spicchio d’aglio
  • un ciuffetto di prezzemolo
  • 6 cucchiai di olio evo
  • sale e pepe q.b.

Preparazione:

Tritate il prezzemolo e lo spicchio d’aglio e metteteli, con l’olio, in una padella, a rosolare. Aggiungete poi i pomodorini tagliati a metà, dopo averli lavati ben bene e fate andare a fuoco medio per cinque minuti. Dopo aver scongelato i filetti di pangasio, tagliateli a pezzettini e aggiungeteli al sughetto. Regolate di sale e fate andare il sugo a fuoco basso per circa trenta minuti, con un coperchio. Nel frattempo cuocete le linguine, in abbondante acqua salate e scolatele al dente. Spadellatele nel sughetto e servite con una bella macinatina di pepe nero.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.