Crea sito

Lasagne ai funghi

Le lasagne ai funghi sono un primo piatto saporito e allo stesso tempo delicato, sicuramente gradito, quindi ideale da proporre in menu delle feste o in occasioni importanti. Per la preparazione di questa ricetta ho usato la qualità di fungo detta cardoncello, fungo tipico della mia regione, la Puglia e precisamente della Murgia. Il cardoncello non si confonde con nessun fungo velenoso ed il suo profumo in cucina non è penetrante, ma sottile ed elegante. Con i suoi aromi equilibrati non copre ma valorizza il sapore di altre pietanze, tanto da suscitare l’interesse gastronomico dei migliori maestri di cucina del mondo. Non esiste al mondo un fungo che alle qualità già descritte associa una consistenza che rimane invariata anche dopo la cottura. Si può consumare indifferentemente crudo, arrosto, fritto, gratinato, trifolato e come condimento in moltissime pietanze a base di pasta, riso, carne, pesce, legumi e verdure, mantenendo inalterate le sue doti organolettiche e il più delle volte esaltando addirittura l’ingrediente in associazione (notizie prese dal web).

Lasagne ai funghi

Lasagne ai funghi

Ingredienti per 12 persone:

  • 750 g di pasta fresca per lasagne all’uovo
  • 1 kg di funghi cardoncelli
  • 1 spicchio d’aglio
  • 1 mazzetto di prezzemolo
  • 50 g di burro
  • 4-5 cucchiai di olio evo
  • 1 dado vegetale
  • sale e pepe q.b.
  • 150 g di grana padano

per la besciamella:

  • 1,5 l di latte fresco intero
  • 150 g di burro
  • 6 cucchiai di farina
  • sale q.b.
  • noce moscata q.b.

Preparazione:

Per la preparazione delle lasagne ai funghi ho utilizzato delle lasagne fresche già confezionate, ma se avete tempo a disposizione e se ne siete capaci, potete preparare la sfoglia per le lasagne voi stessi. Potete seguire il tutorial del sito Giallo Zafferano (cliccate qui), dove la nostra brava Sonia ci insegna a fare la pasta fresca all’uovo (sfoglia e formati).

Cominciate col preparare la besciamellaricetta base da me già postata (cliccate qui per la sua preparazione). Mettete in una casseruola il burro e quando comincia a soffriggere versate piano piano la farina setacciata e mescolate sempre con un cucchiaio di legno (o se vi trovate meglio con una frusta). Fate soffriggere il burro e la farina e togliete la casseruola dal fuoco. Versate il latte piano piano, salate e rimettete il tutto sul fuoco (fiamma dolce ma non bassa). Mescolate sempre sino a quando la besciamella si sarà addensata e velerà il cucchiaio. Aggiungete ora una buona dose di noce moscata, una delle spezie che io adoro. La densità finale della salsa dipenderà dalla proporzione tra burro e farina presenti e da quanto a lungo verrà cotta la besciamella stessa. Infatti la sua densità dipende dalle varie preparazioni e nelle lasagne ai funghi deve essere un po’ più fluida.

Poi lavate i funghi cardoncelli con uno spazzolino o con un panno umido per toglierne la terra… mi raccomando non lavateli sotto l’acqua corrente altrimenti i funghi potrebbero assorbirne troppa diventando mollicci e gommosi. Tagliateli poi, a pezzetti piccoli, tritate lo spicchio d’aglio e il prezzemolo e metteteli, in una pentola, a soffriggere nel burro e nell’olio evo. Aggiungete i funghi e fateli andare a fiamma bassa, aggiungendovi anche il dado vegetale che io preparo in casa, quindi è senza conservanti e senza glutammato (cliccate qui per la ricetta). Regolate di sale e di pepe, ma mi raccomando al sale, il dado insaporisce molto, coprite con un coperchio e lasciate andare per una trentina di minuti, finché i funghi non saranno cotti. Al termine, aggiungete al sugo una buona dose di besciamella e cominciate a preparare le lasagne ai funghi.

Mettete ora, sul fondo di una pirofila da forno una buona dose di besciamella e adagiatevi i fogli di lasagne all’uovo, creando il primo strato; naturalmente adattate i fogli di lasagne alla vostra pirofila. Io non ho fatto cuocere preventivamente i fogli di lasagne in acqua, perché mi trovo bene così. Dopo versatevi il sugo ai funghi, la besciamella e il grana padano grattugiato. Per il secondo strato procedete come sopra e così per altri 2-3 strati. Infornate le lasagne ai funghi, in forno già caldo, a 200° per 40-45 minuti. Terminato il tempo di cottura, toglietele dal forno e lasciatele riposare per un quarto d’ora prima di servirle.

Seguitemi anche sulla mia pagina facebook!!!

2 Risposte a “Lasagne ai funghi”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.