Insalata di polpo e patate

L’insalata di polpo e patate, da servire tiepida o fredda in estate, è una ricetta ideale per chi segue una dieta ipocalorica, perché povera di grassi. Può fungere da antipasto o da secondo piatto.

Il polpo vive in fondali rocciosi o sabbiosi: da qui deriva la distinzione tra il polpo di scoglio, più saporito e prelibato e riconoscibile dalla doppia fila di ventose sui tentacoli e il polpo di sabbia, dalla carne meno pregiata, con tentacoli più lunghi e sottili e una sola fila di ventose.

Insalata di polpo e patate

Insalata di polpo e patate

Ingredienti:

  • 1 kg di polpo
  • 1 kg di patate
  • 2 carote
  • 1 gambo di sedano
  • 1 cipolla
  • 2 cucchiai di aceto di vino bianco
  • un ciuffo di prezzemolo
  • 2 spicchi d’aglio
  • olio evo q.b.
  • sale fino q.b.
  • il succo di 1 limone

Preparazione:

Per preparare l’insalata di polpo e patate, cominciate col pulire il polpo se non lo avete acquistato già pulito. Quindi, aprite la sacca lateralmente e svuotatela. Con delle forbici o un coltellino dalla punta affilata, togliete gli occhi e il dente (se avete difficoltà seguite il tutorial di Giallo Zafferano). Lavate, poi, il polpo sotto l’acqua corrente e mettetelo in una pentola capiente, con le carote, il sedano e la cipolla lavati e mondati, l’aceto e riempite di acqua, sino a superare di due dita il polpo. Cuocete, con il fuoco al minimo, coprendo con un coperchio, per circa 40 minuti (circa 20 minuti per ogni 500 g di polpo), ma verificatene la cottura prima di spegnere il fuoco.

Nel frattempo, lavate e lessate le patate, con la buccia, in acqua salata per 40 minuti, a fuoco medio. Una volta cotte, verificatene la cottura, infilzandole con i rebbi di una forchetta, scolatele, pelatele, tagliatele a tocchetti piuttosto grossi e mettetele in una ciotola capiente.

A cottura ultimata del polpo, toglietelo dalla pentola, lasciatelo intiepidire, mettetelo su un tagliere e fatelo a pezzetti.

Unite poi il polpo a pezzetti alle patate, nella ciotola e condite con l’olio evo, il prezzemolo tritato, i due spicchi d’aglio o se volete uno spicchio schiacciato, il sale e il succo di limone.

Servite l’insalata di polpo e patate tiepida o anche fredda e decoratela con delle foglioline di prezzemolo e delle fettine di limone.

Un consiglio: per evitare l’operazione di pulizia del polpo ed evitare anche di sbatterlo per 10 minuti con il batticarne, affinché le sue carni risultino più tenere, potete acquistare del polpo congelato.

Seguitemi anche sulla mia pagina facebook!!!

Precedente Pasta ai peperoni Successivo Taboulè con pomodorini e cetrioli

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.