Girelle di lasagne agli asparagi

Le girelle di lasagne agli asparagi sono un primo piatto gustoso e molto scenografico, quindi ideale da preparare per un menu delle feste o in occasione di particolari ricorrenze. Sono dei rotoli di pasta fresca, ripieni di asparagi, prosciutto cotto e besciamella, ma si prestano ad essere farciti in vari modi, come ad esempio con un ripieno di ricotta e spinaci, di ricotta e funghi, di ragù alla bolognese, ecc..

La ricetta è di GialloZafferano.

Girelle di lasagne agli asparagi

Girelle di lasagne agli asparagi

Ingredienti per 6 persone:

  • 250 g di pasta fresca per lasagne all’uovo
  • 700 g di asparagi
  • 2 scalogni
  • 40 g di burro
  • 2-3 cucchiai di olio evo
  • dado vegetale
  • 400 g di prosciutto cotto
  • 80 g di grana padano
  • sale e pepe bianco q.b.

per la besciamella:

  • 1 l di latte fresco intero
  • 100 g di burro
  • 4 cucchiai di farina
  • sale q.b.
  • noce moscata q.b.

Preparazione:

Per la preparazione delle girelle di lasagne agli asparagi ho utilizzato delle lasagne fresche già confezionate, ma se avete tempo a disposizione e se ne siete capaci, potete preparare la sfoglia per le lasagne voi stessi. Potete seguire il tutorial del sito GialloZafferano (cliccate qui), dove imparerete a fare la pasta fresca all’uovo (sfoglia e formati).

Veniamo ora alla ricetta. Cominciate col preparare la besciamellaricetta base da me già postata (cliccate qui per la sua preparazione). Mettete in una casseruola il burro e quando comincia a soffriggere versate piano piano la farina setacciata e mescolate sempre con un cucchiaio di legno (o se vi trovate meglio con una frusta). Fate soffriggere il burro e la farina e togliete la casseruola dal fuoco. Versate il latte piano piano, salate e rimettete il tutto sul fuoco (fiamma dolce ma non bassa). Mescolate sempre sino a quando la besciamella si sarà addensata e velerà il cucchiaio. Aggiungete ora una buona dose di noce moscata e mettete da parte.

Passate ora alla preparazione della salsa agli asparagi. Per la realizzazione di questa ricetta, io ho utilizzato degli asparagi verdi, dal gusto più forte, ma voi siete liberissimi di scegliere la varietà che più vi piace. Quando scegliete gli asparagi, questi devono avere alcune caratteristiche rispetto alla forma e alla consistenza. Le punte, infatti, devono essere integre e devono avere una consistenza soda, non devono presentare ammaccature e le foglioline devono essere carnose. I gambi dell’asparago devono essere non solo lucidi ma anche ben turgidi e all’interno la polpa deve presentarsi compatta e succosa. Procediamo con la ricetta.

Cominciate col pulire gli asparagi, tagliando la parte legnosa che è dura e di colore bianco e poi con un coltello affilato o con un pelapatate, raschiate la parte esterna verde, fino alla punta. Pareggiate poi gli asparagi, tenendoli fermi con una mano ed eliminando la parte finale. Lavateli accuratamente, staccate le punte e tagliate a rondelle i gambi.

In una padella, fate appassire gli scalogni mondati e finemente tritati, con il burro, l’olio evo e il dado vegetale, che io preparo in casa, quindi genuino, senza conservanti e senza glutammato (cliccate qui per la mia ricetta), per qualche minuto. Unite poi, le rondelle e le punte di asparagi e una macinata di pepe bianco, molto più delicato di quello nero; non aggiungete il sale perché il dado vegetale dà già molto sapore. Fate insaporire gli asparagi a fuoco vivo per qualche minuto, dopo aggiungete un mestolo di acqua calda, coprite con un coperchio e continuate la cottura per circa 30 minuti, mescolando di tanto in tanto e aggiungendo, se necessario, altra acqua calda.

A cottura ultimata, passate gli asparagi in un mixer da cucina o in un passa verdure, aggiungendo, se occorre, un po’ di acqua calda e tenete da parte.

Poi, mettete sul fuoco, una pentola di acqua leggermente salata, con l’aggiunta di un cucchiaio di olio (per evitare che i fogli di pasta si attacchino tra loro) e quando bolle fate sbollentare i fogli di lasagne, uno ad uno, dopo scolateli e metteteli su di un canovaccio pulito ad asciugare.

Ora, cominciate a preparare le girelle di lasagne agli asparagi, quindi, prendete il primo rettangolo di pasta fresca, stendeteci sopra uno strato di besciamella, coprite poi con le fette di prosciutto cotto, aggiungete una buona dose di salsa agli asparagi e spolverizzate con il grana padano grattugiato.

Arrotolate la pasta fresca su se stessa e mettete da parte. Preparate poi, procedendo nello stesso modo, anche gli altri rotoli, fino ad esaurimento dei fogli di lasagne.

Tagliate tutti i rotoli a fette, dello spessore di 2-3 cm e disponete le vostre girelle di lasagne agli asparagi, in una pirofila da forno, dove sul fondo avrete precedentemente versato una buona dose di besciamella.

Mettete le girelle di lasagne una attaccata all’altra, in modo che aderiscano bene e cospargetene la superficie con la besciamella e una spolverizzata di grana padano grattugiato.

Infornate le girelle di lasagne agli asparagi, in forno già caldo, a 180° per 30-35 minuti, fino a quando non si sarà formata sulla superficie una deliziosa crosticina dorata. Terminato il tempo di cottura, toglietele dal forno e lasciatele riposare per una decina di minuti prima di servirle.

Seguitemi anche sulla mia pagina facebook!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.