Crea sito

Filetti di pangasio gratinati

I filetti di pangasio gratinati sono un ottimo secondo di pesce, veloce e facile da preparare ma soprattutto economico. Io ho utilizzato una confezione di filetti di pangasio surgelata, acquistata tra l’altro in offerta al supermercato, quindi non ho dovuto neanche pulire il pesce. E’ un piatto molto gustoso, perché arricchito dal mio “mix“, che dà molto sapore a tante mie ricette.

Il pangasio è un pesce d’acqua dolce, di origine asiatica, dalla polpa bianca o rosa chiaro, praticamente privo di lische, quindi molto adatto ai bambini. E’ indicato per diete a basso contenuto calorico e contiene Omega 3 e Omega 6, che aiutano a ridurre il colesterolo. Grazie al suo basso costo, il suo consumo è in crescente aumento tanto che questo pesce sta diventando uno dei protagonisti della ristorazione collettiva (notizie dal web).

Filetti di pangasio gratinati

Filetti di pangasio gratinati

Ingredienti per 4 persone:

  • 8 filetti di pangasio (800 g circa)
  • 150 g di pangrattato
  • 60 g di grana padano
  • 1 spicchio d’aglio
  • un ciuffetto di prezzemolo
  • sale e pepe q.b.
  • olio evo q.b.

Preparazione:

Per preparare i filetti di pangasio gratinati cominciamo col preparare il mio “mix“. Lavate il prezzemolo, sbucciate l’aglio e realizzatene un trito. In una ciotola mettete il pangrattato, il grana padano grattugiato, il sale, il pepe, il prezzemolo e l’aglio tritati e mischiate il tutto.

Dopo aver scongelato i filetti di pangasio in frigorifero, precedentemente o se avete dimenticato di farlo, potete metterli sotto l’acqua corrente fredda, dopo averli preventivamente inseriti in un sacchetto per alimenti da freezer e asciugateli con della carta assorbente da cucina.

Rivestite di carta forno una leccarda, adagiatevi i filetti di pangasio e ricopriteli, completamente di “mix“, aiutandovi con un cucchiaio.

Irrorate ogni filetto con un filo di olio e infornate, in forno già caldo, a 200° per circa 20 minuti. Gli ultimi 2 minuti passate alla funzione grill del vostro forno e lasciateli gratinare ben bene. Servite i vostri filetti di pangasio gratinati caldi e magari accompagnandoli con una bella insalata mista.

Seguitemi anche sulla mia pagina facebook!!!

40 Risposte a “Filetti di pangasio gratinati”

  1. scusa se mi permetto, ma scongelare il pesce sotto l’acqua bollente vuol dire mandare a quel paese l’hccp.
    devi fare attenzione ai consigli di cucina che propini a povere ignare!

    1. Loredana ti ringrazio…..mi sono documentata e hai ragione, possono proliferarsi batteri…..ho corretto l’articolo e mi scuso con te e con tutte le povere ignare, ma purtroppo alcune abitudini casalinghe e non da chef navigato sono dure a morire….ti auguro un buon weekend 😀

  2. scusate ma proprio stasera sono alle prese con i filetti di pangrasio congelati e sto seguendo il procedimento suggerito.. ma sotto l’acqua fredda….dopo è tutto uguale o mi avveleno? potete rispondermi subito? grazie

    1. non ti avveleni assolutamente Giovanna 🙂 …..segui la ricetta e non te ne pentirai….. fammi sapere come ti sono venuti!!!

    1. perché Alessandro?io sono una persona serissima…..non dirmi che credi alle mille dicerie sul pangasio????

  3. Ciao a tutti
    Io penso che il pangasio sia molto buono e non credo affatto alle fantasie su di esso. Tanta gente pensa che non sia buono perché costa poco…
    in merito alla ricetta: Complimenti e’ ottima, l’ho gia’ preparata diverse volte. Buonissimo!
    Ciao

    1. finalmenteeeeeeee….. grazie Giovanni, purtroppo se ne dicono tante sul pangasio…..ti ringrazio per i complimenti alla ricetta e naturalmente il mio “mix” speciale lo puoi utilizzare in tante ricettine e farle diventare davvero speciali….. un caro saluto e passa spesso a trovarmi 😀

    2. Neanch’io credo alle fantasie…… ma sono stato ad Ho Chi Minh (ex Saigon per chi non lo sapesse) ed ho visto con i miei occhi dove viene allevato. Avete presente una fossa biologica….. già, ma con la differenza che in più ci sono una quantità di schifezzuole chimiche come contorno. I miei amici vietnamiti mi hanno consigliato di evitarlo (come ovviamente dovremmo fare con molte altre cose) e, dato che ora lo so, lo evito. Ovviamente il mio commento è un semplice riportare delle informazioni derivate dalla mia esperienza personale e non deve assolutamente essere considerato come un modo di mettere in cattiva luce il lavoro di Raffika…. anzi, i miei complimenti ed un consiglio…. provate questa ricetta con le trote, possibilmente autoctone. Buon appetito

      1. Luca ti ringrazio per il commento costruttivo….. sinceramente non avevo tutte queste notizie….. ma lo sai che questa ricetta è la più visitata nel mio blog? Non riesco neanche io a spiegarmene la ragione….. ti ringrazio anche per aver menzionato il lavoro che c’è dietro ad un blog, questi sono i commenti che più mi piacciono, anche perché bisogna accettare sempre critiche e consigli….. proverò questa ricetta con le trote 😀 ….. grazie della visita e buona giornata!!!

  4. Se dovessimo stare attenti alla provenienza e alla produzione di ogni alimento nn mangeremmo più capisco che ognuno è libero di pensare e fare come vuole ma sono anche convinta che ci vuole un pò di fiducia e cmq ogni cosa che proviene da qualsiasi parte del mondo italia compresa subisce rigorosi controlli . Detto questo stasera provo la tua ricetta che mi ispira da impazzire !!!!!!!

    1. Bravissima Silvia….. la penso esattamente come te e questa ricetta ormai è diventata una provocazione….. mi raccomando fammi sapere e grazie per la fiducia 😀

  5. ciao raffika scusa il ritardo ma poi mi sono scordata di scriverti la risposta . I filetti erano bvuonissimi e al mio compagno che nn ama molto il pesce sono piaciuti moltissimo sono molto soddisfatta del risultatoe grazie della ricetta

    1. grazie a te Silvia, soprattutto per la fiducia accordatami….. se provi altre ricettine fammi sapere mi raccomando….. buona giornata 😀

  6. ciao ho provato a fare il pangasio gratinato ….. sono una frana in cucina ma volevo fare un piattino a mia moglie ….. adesso stanno cuocendo…. ho aggiunto anche delle olive tagliate e dei pomodorini tagliati a cubetti vediamo come esce … poi vi dico!!! ciao

    1. bravo Matteo….. mi piacciono i mariti che coccolano le proprie mogli….. mi raccomando fammi sapere 😀

    1. grazie a te Giovanna….. purtroppo se ne dicono tante su questo tipo di pesce, per me sicuro, economico e buono….. grazie per la visita 😀

  7. Ho comprato ieri questi filetti, non sapevo che farne, così stasera ho provato la tua ricetta ed è venuta benissimo, grazie mille!

    1. grazie a te Misa….. non puoi capire come mi inorgogliscono le riuscite dei miei piatti….. buona serata 😀

  8. Grazie a te ho creato un pangasio fantastico,so bene che ricevere dei sinceri complimenti non sia facile,eppure io ti dico che mi hai aiutata enormemente!!! Continua così!!!!

    1. ma grazieeeeeeeeeeeeeeeeeee Maria mi fa tanto piacere, anche perché questa ricetta ha alimentato tanti commenti negativi… torna a trovarmi spesso e buona giornata 😀

  9. In Italia cio che non costa un patrimonio vuol dire che non e buono,dai vestiti al cibo…il pangasio e ottimo,costa poco,e poi i controlli alimentari non riferiscono alcun rischio al consumo.

    1. infatti Aurelia è quello che ho sempre sostenuto… si vede che la gente non conosce crisi… buona giornata e grazie 😀

  10. Ciao, questa ricetta è favolosa e il pangasio è venuto buonissimo. Io non mangio carne e il pesce lo cucino spesso e nei supermercati cerco le offerte. In quanto alle dicerie sul pangasio, a me è capitato di mangiare pesce in un ristorante di grido ed ho vomitato tutta la notte…..

  11. Grazie Raffica,ricetta molto buona. A me che non piace il pesce è piaciuto e ancora di più a mio marito a cui piace. In quanto al discorso di prima penso che in linea di massima si possa mangiare un po’ di tutto ma con moderazione. Grazie ancora per la ricetta squisita!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.