Clafoutis alle pesche

Il clafoutis alle pesche è un dolce morbido, cotto al forno, che va consumato tiepido, molto veloce da realizzare e ideale per chi è alle prime armi in cucina. Ha un impasto simile a quello delle crepes ed è un dessert originario della Francia ed in particolare del Limousin, che si prepara con frutta fresca di stagione: ciliegie, pere, mele, albicocche, pesche, lamponi, ecc.. E’ una ricetta di origine popolare in quanto veniva preparato dai contadini con la frutta di stagione e portato nei campi per poi essere consumato come sostanziosa merenda.

Del clafoutis esistono anche molte varianti salate, in cui al posto dello zucchero, si mette formaggio grattugiato, ed al posto della frutta, verdura cotta: funghi, spinaci, bietole, cavolfiori, ecc. (notizie dal web).

La ricetta del clafoutis alle pesche l’ho presa dal sito Giallo Zafferano, mia fonte continua di ispirazione.

Clafoutis alle pesche

Clafoutis alle pesche

Ingredienti:

  • 500 g di pesche
  • 90 g di farina 00
  • 100 g di zucchero
  • 3 uova medie
  • 200 ml di latte fresco intero
  • 20 ml di brandy
  • 1 bustina di vanillina
  • un pizzico di sale fino
  • burro q.b. (per imburrare la tortiera)
  • zucchero di canna q.b. per la tortiera
Preparazione:

Innanzitutto, lavate le pesche, sbucciatele e tagliatele a fettine non troppo sottili.

In una ciotola, sbattete, con delle fruste elettriche, le uova con lo zucchero, fino ad ottenere un composto chiaro e spumoso.

Aggiungete poi, la farina e la vanillina setacciate e mescolate con un cucchiaio di legno o con una spatola.

Unite ora, un po’ alla volta, il latte e mescolate sino a quando non si sarà assorbito del tutto ed il composto risulterà senza grumi.

Dopo, aggiungete il brandy, mescolando delicatamente e il pizzico di sale.

Imburrate una tortiera del diametro di 24 cm e cospargetela di zucchero di canna, evitando così che il clafoutis alle pesche si attacchi e disponete le pesche a raggiera, sul fondo della tortiera.

Versatevi poi, sopra, il composto, fino a ricoprire tutte le pesche (alcune però riaffioreranno in superficie).

Infornate, in forno già caldo, a 180° per 50 minuti, sino a quando il vostro clafoutis alle pesche non si sarà dorato in superficie. Terminata la cottura, lasciatelo intiepidire, sformatelo e spolverizzatelo con dello zucchero a velo.

Seguitemi anche sulla mia pagina facebook!!!

2 Risposte a “Clafoutis alle pesche”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.