Crea sito

Besciamella,ricetta base

Finalmente oggi preparo la mia prima ricetta base: la besciamella. La besciamella è una salsa di base, che viene cioè spesso usata come elemento di partenza per composizioni più elaborate. Io la uso spessissimo nelle mie ricette, infatti come avrete capito sono molto “dietetica” nella preparazione dei miei piatti 🙂 🙂 🙂 !!! La besciamella, regina delle salse bianche, è una salsa originaria della Francia ma viene utilizzata moltissimo anche in Italia e in Inghilterra, dove è conosciuta col nome di “salsa bianca”.
L’inventore della besciamella fu il marchese di Nointel, Louis de Bechamel, che per primo nel XVII secolo la propose nelle sue ricette. Il nome “besciamella”, però, le fu assegnato solo dopo da François Pierre de la Varenne, cuoco del Re Luigi XIV, che la inserì nel suo libro di ricette “Le Cuisinier François” dandole questo nome per onorare il suo inventore.
Oggi, molti autorevoli chef sono d’accordo su una probabile origine Italiana della besciamella: deriverebbe dalla toscana salsa colla e sarebbe stata esportata in Francia da Caterina de’ Medici (notizie prese dal sito Giallo Zafferano).

Besciamella

Besciamella

Ingredienti:

  • 1 l di latte fresco intero
  • 100 g di burro
  • 4 cucchiai di farina 00
  • sale q.b.
  • noce moscata q.b.

Preparazione:

Per preparare la besciamella, innanzitutto, mettete in una casseruola il burro e quando comincia a soffriggere versate piano piano la farina (se volete setacciatela prima) e girate sempre con un cucchiaio di legno (o se vi trovate meglio con una frusta).

Fate soffriggere il burro e la farina e togliete la casseruola dal fuoco.

Versate il latte piano piano, salate e rimettete il tutto sul fuoco (fiamma dolce ma non bassa). Mescolate sempre sino a quando la besciamella si sarà addensata e velerà il cucchiaio.

Aggiungete ora una buona dose di noce moscata, una delle spezie che io adoro. La densità finale della salsa dipenderà dalla proporzione tra burro e farina presenti e da quanto a lungo verrà cotta la besciamella stessa. Infatti la sua densità dipende dalle varie preparazioni, ad esempio per le lasagne alla bolognese io la faccio addensare molto, mentre in preparazioni dove la besciamella è quasi l’ingrediente base la lascio un po’ più fluida, come ad esempio nella pasta al gratin (cliccate qui per la ricetta) o nelle mie lasagne delicate (cliccate qui per la ricetta).

Seguitemi anche sulla mia pagina facebook!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.