Crea sito

Tartufini salati al salmone e mandorle

Anche voi amate particolarmente gli stuzzichini per aperitivo? Io li adoro e oggi vi propongo una ricettina a cui non saprete resistere! I tartufini salati al salmone e mandorle sono facilissimi e veloci da realizzare; sono ideali per un buffet o per una cena tra amici. Qualsiasi occasione è buona per gustarli!
Prendete nota e preparateli per il pranzo di domenica!

***************
RICEVI DIRETTAMENTE LE MIE RICETTE SU MESSENGER, E’ FACILE E GRATUITO!
CLICCA QUI

Tartufini salati al salmone e mandorle
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di riposo1 Ora
  • Porzioni15 tartufini
  • Metodo di cotturaSenza cottura
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 150 gricotta
  • 75 gformaggio fresco spalmabile
  • 75 grobiola
  • 50 gsalmone affumicato
  • 1 cucchiaioolio di oliva
  • 1 pizzicosale fino
  • 1 pizzicopepe
  • 1 cucchiainosucco di limone
  • 200 gmandorle in scaglie

Strumenti

  • 1 Tritatutto
  • 1 Frusta
  • 15 Pirottini di carta
  • 1 Teglia
  • Carta forno
  • 1 Ciotola

Preparazione

  1. Il primo passaggio per la realizzazione dei tartufini al salmone e mandorle è marinare il salmone. Mettete quest’ultimo in un piatto e conditelo con l’olio d’oliva, il succo di limone, sale e pepe e lasciatelo insaporire per almeno un’oretta.

    Nel frattempo accendete il forno portandolo sui 190°C in modalità statica. Versate le mandorle in scaglie in una teglia rivestita con carta forno, conditele con un po’ di sale fino e cuocetele in forno per circa una decina di minuti, giusto il tempo di farle colorare un po’. Quindi lasciatel raffreddare.

    In un tritatutto tritate finemente il salmone, tenendo da parte la marinatura.

    Quindi versatelo in una ciotola, unite la ricotta, la robiola, il formaggio spalmabile, sale e pepe e amalgamate il tutto con una frusta. Se necassario, aggiungete l’olio della marinatura, tutto o in parte.

    Quando il composto sarà ben amalgamato, lasciatelo riposare in frigo per circa un’oretta. Poi, con l’aiuto di un cucchiaino, formate delle palline che ancrete a passare nelle mandorle tostate appena sminuzzate.

    Posate ogni tartufino nel suo pirottino. e

    Conservate i tartufini salati al salmone e mandorle in frigo fino al momento dell’utilizzo.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.