Crea sito

Stracciatella pugliese

Se non siete pugliesi, probabilmente,  non sapete cosa sia la stracciatella pugliese. Altro non è che l’interno della famosissima burrata, cioè la parte migliore, più saporita. Come tutti i prodotti semplici, bisogna partire da ingredienti eccellenti; infatti per ottenere una buona stracciatella, bisogna avere una panna freschissima, oltre che una buona mozzarella. In genere si usa della panna liquida freschissima e di ottima qualità perchè non è facile trovare la panna (o crema) di latte cioè la parte grassa del latte, ottenuta dal latte fresco per affioramento spontaneo a riposo. Io ho avuto la fortuna di poter comprare la panna di latte direttamente dal produttore e quel caratteristico sapore burroso è stato una gioia per il palato. Se ne avete la possibilità, usate la panna di latte.

stracciatella pugliese

Stracciatella pugliese

INGREDIENTI:

250 g di mozzarella a treccia

250 g di crema di latte (o panna liquida freschissima)

sale fino

PREPARAZIONE:

Per questa preparazione è fondamentale usare la mozzarella a treccia (I classici nodini).

Sciogliete la treccia in modo da ottenere un filone lungo e sfilacciatelo nel senso della lunghezza.

DSCN2796

Ponete gli sfilacci in una ciotola (possibilmente di ceramica), copriteli con la crema di latte (o panna) e aggiustate di sale (non eccedete perché la mozzarella cede il suo sale alla panna).

DSCN2797

Riponete la ciotola in un luogo fresco (non in frigo), mescolando di tanto in tanto, per almeno 6 ore prima di essere utilizzata.

Può essere conservata in frigo per due giorni.

La stracciatella può anche essere utilizzata per mantecare risotti e pasta oppure in secondi di verdure o bruschette…dà quel tocco in più ad ogni piatto!

<>

Se questa ricetta è stata di vostro gradimento e volete essere sempre aggiornati sulle nuove pubblicazioni, seguitemi anche sulle mie pagine social: Facebook, Google+, Twitter e Pinterest.

 

 

 

4 Risposte a “Stracciatella pugliese”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.