Crea sito

Spaghettoni al ragù di pescatrice

Il bello di vivere in un paese di mare è che il pesce fresco non manca mai. E non manca mai neanche sulla mia tavola! Ieri ho preparato gli spaghettoni al ragù di pescatrice, un primo piatto profumatissimo e tanto gustoso. Ovviamente semplice, come tutte le mie ricette.
A casa mia è andato a ruba, tutti hanno gradito e per questo ho deciso di proporvelo.
E voi siete più da pesce o da carne?

***************
RICEVI DIRETTAMENTE LE MIE RICETTE SU MESSENGER, E’ FACILE E GRATUITO!
CLICCA QUI

Spaghettoni al ragù di pescatrice
  • DifficoltàBassa
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione25 Minuti
  • Tempo di cottura15 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 350 gSpaghettoni
  • 500 gRana pescatrice (polpa)
  • 8Scampi
  • 2 spicchiAglio
  • 3 cucchiaiPrezzemolo (tritato)
  • 300 gPomodorini ciliegino
  • 2 cucchiaiOlio di oliva
  • q.b.Sale
  • q.b.Peperoncino in polvere

Strumenti

  • 2 Pentole
  • 1 Padella

Preparazione

  1. Gli spaghettoni al ragù di pescatrice sono semplici da realizzare; l’unico accorgimento importante è acquistare del pesce freschissimo.

    Private il pesce delle interiora e lavatelo bene sotto l’acqua corrente. Lavate anche gli scampi.

    Sfilettate la rana pescatrice, tagliatela a cubetti non troppo piccoli e tanetela da parte. Pulite gli scampi e aggiungeteli alla pescatrice, tenendo sempre gli scarti.

    Con gli scarti di entrambi i pesci preparate un brodetto. Mettete in una piccola pentola uno spicchio di aglio tritato grossolanamente, un cucchiaio di prezzemolo, metà dei pomodorini, un cucchiaino di concentrato di pomodoro (potete prepararvene una scorta in estate seguendo la ricetta riportata QUI) e 2 bicchieri di acqua. Ponete sul fuoco e, quando alzerà il bollore, unite gli scarti che avete tenuto da parte. Lasciate cuocere per una quindicina di minuti, regolate di sale e togliete dal fuoco. Filtrate il tutto strizzando bene lische e scampi.

    Nel frattempo fate rosolare il restante aglio (tritato) nell’olio; quindi unite i cubetti di pesce, irrorate con pochissimo brodetto e portate a cottura. Occorreranno pochi minuti. A metà cottura aggiungete i pmodorini tagliati a metà.

    Nel frattempo cuocete gli spaghettoni (io ho usato quelli freschi) in abbondante acqua salata, scolateli e uniteli al ragù di pescatrice. Saltate in padella per qualche istante, giusto il tempo di insaporire con il peperoncino e il restante prezzemolo tritato, e servite subito.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.