Crea sito

Sgombro al verde

Non so a voi ma a me l’idea di avere in un solo piatto sia secondo che contorno mi piace assai. L’ispirazione mi è venuta mentre preparavo i due piatti e l’ho subito messa in pratica. I miei uomini (marito e figlio) mi hanno guardata con aria molto interrogativa quando ho presentato in tavola lo sgombro al verde… però, dovevano mangiare per poter giudicare! Non vi nascondo che che avevano una certa riluttanza ma poi mio figlio ha deciso di assaggiare. Non perché fosse il più coraggioso ma solo perché adora il pesce e le verdure. Dopo attimi di assoluto silenzio esclama: “papà puoi mangiare”! Io, che fino a quel momento quasi trattenevo il fiato, ho ripreso a respirare normalmente! Eh sì, sono loro due i miei giudici … e sono molto severi! quando hanno spazzolato tutto ben bene, mi hanno detto: “puoi pubblicare”! ed eccomi qui a parlarvi di questa ricettina semplice semplice ma completa. E voi cosa ne pensate?

sgombro

Sgombro al verde

<>

INGREDIENTI (4 persone):

1 kg di bietole

4 sgombri

300 g di polpa di pomodoro

1 spicchio di aglio

1 ciuffetto di prezzemolo

olio d’oliva

poco di burro

sale e pepe q.b.

PREPARAZIONE

Pulite le bietole e lavatele accuratamente; quindi cuocetele in poca acqua salata. [Io consiglio sempre di cuocere le verdure “tenere” in pochissima acqua in modo che tutte le loro proprietà nutrizionali non si disperdano nell’acqua].

Scolatele bene e tenetele da parte.

Intanto lavate il pesce dopo averlo privato delle interiora e ricavatene dei filetti.

In una padella antiaderente versate la polpa di pomodoro (potete prepararla in anticipo sbollentando i pomodori in acqua bollente, pelandoli e tagliandoli a dadini) insieme all’aglio e prezzemolo, tritati finemente, e un po’ di olio.

Mettete sul fuoco a fiamma moderata e quando comincerà a bollire tuffatevi i filetti di sgombro; quindi portate a cottura regolando di sale e pepe.

Nel frattempo saltate le bietole in padella con una noce di burro e, con l’aiuto di una pinza o una forchetta, formate quattro “nidi” che andrete a posizionare al centro di ogni piatto. Adagiatevi sopra due filetti di sgombro con un po’ del loro sughetto e condite con un filo di olio d’oliva.

Buon appetito! 🙂

<>

Se questa ricetta è stata di vostro gradimento e volete essere sempre aggiornati sulle nuove pubblicazioni, seguitemi anche sulle mie pagine social: Facebook, Google+, Twitter e Pinterest.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.