Crea sito

Risotto allo champagne e gamberi

In occasione di grandi pranzi, vorrei proporvi un primo piatto elegante e raffinato: il risotto allo champagne e gamberi. Semplicissimo da preparare ma dal sapore unico che conquisterà anche i palati più esigenti. Segnatevi la ricetta, farete un figurone! 😉

risotto allo champagne e gamberi

Risotto allo champagne e gamberi

<>

INGREDIENTI (4 persone)

350 g di riso

800 g di gamberi (già sgusciati)

750 ml di champagne

1 scalogno

1 spicchio di aglio

5 cucchiai di olio extravergine di oliva

40 g di burro

prezzemolo

Per il brodo

le teste dei gamberi

1 spicchio di aglio

prezzemolo 

2 cucchiai di polpa di pomodoro (facoltativa)

1 cucchiaio di olio extravergine di oliva

1/2 bicchiere di brandy

1/2 l di acqua

sale e pepe q.b.

PREPARAZIONE

Lavate accuratamente i gamberi sotto l’acqua corrente e sgusciateli (se sono grossi, tagliateli a pezzi), tenendo da parte le teste che vi serviranno per il brodo.

In una padella antiaderente fate soffriggere 1 spicchio di aglio intero in 2 cucchiai di olio. Quando l’aglio sarà imbiondito, toglietelo e tuffatevi i gamberi. Fateli rosolare, regolando di sale e teneteli da parte.

In una pentola a parte preparate il brodo. Mettete l’aglio e il prezzemolo, tritati finemente, la polpa di pomodoro (serve solo a dare al risotto un color rosato, per cui potete anche non metterla) e l’olio e fate soffriggere per qualche istante; quindi versate le teste dei gamberi e sfumate con il brandy. Quando quest’ultimo sarà evaporato, aggiungete l’acqua e fate bollire per circa quindici minuti, regolando di sale e pepe. Quindi filtrate il tutto e tenete da parte in caldo.

A questo punto tutto è pronto per preparare il risotto.

In una pentola mettete lo scalogno tritato finemente e i restanti 3 cucchiai di olio; fate appassire e unite il riso. Lasciatelo tostare per qualche minuto e cominciate a versare, poco per volta, lo champagne. Quando tutto lo champagne sarà esaurito, unite i gamberi e proseguite la cottura con il brodo preparato in precedenza.

A fine cottura mantecate col burro, insaporite con del prezzemolo tritato e servite.

<>

Se questa ricetta è stata di vostro gradimento e volete essere sempre aggiornati sulle nuove pubblicazioni, seguitemi anche sulle mie pagine social:Facebook,Google+TwitterInstagram e Pinterest

oppure

iscrivetevi alla mia NEWSLETTER cliccando QUI o al mio canale Youtube.

Torna alla Home →

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.