Crea sito

Riccetti

Buongiorno!

Oggi voglio proporvi un dolce tipico del mio paese, i riccetti. Sono dei dolcetti in pasta di mandorle davvero squisiti, croccanti fuori e morbidi all’interno, con quell’odore di spezie che li rende unici. I riccetti sono facilissimi da preparare e anche abbastanza veloci. Perché non provate a prepararli?

Riccetti

Riccetti

<>

INGREDIENTI:

500 g di mandorle

350 g di zucchero semolato

2 uova

1 bustina di vanillina

un pizzico di cannella in polvere

un pizzico di chiodi di garofano in polvere

ciliegie candite

PREPARAZIONE:

Fate bollire dell’acqua in una pentola e tuffateci le mandorle; appena salgono a galla scolatele, passatele velocemente sotto l’acqua corrente e fatele sgocciolare.

Sbucciatele e poggiatele su un panno asciutto tamponandole per eliminare l’umidità in eccesso.

Tritate le mandorle finemente e raccoglietele in una ciotola.

Sicuramente qualcuno penserà di usare la farina di mandorle per far prima però io la sconsiglio perché l’impasto di questo dolce deve essere leggermente granuloso.

Aggiungete quindi alle mandorle le uova, lo zucchero, la vanillina e le spezie, amalgamando bene il tutto fino a formare un impasto compatto ma morbido.

Se l’impasto dovesse risultare molto sodo (questo può dipendere dalla grandezza delle uova), aggiungete poche gocce di liquore “crema cacao bianca”.

Rivestite due teglie con carta forno.

Prendete un beccuccio a stella (quello che usate per il sac à poche) abbastanza grande metteteci dentro un po’ di pasta di mandorle e spingete con il pollice facendola scendere sulla carta forno. Non vi dico di usare il sac à poche per fare questa operazione perché sarebbe abbastanza faticoso data la fattura dell’impasto.

Quando tutti i riccetti saranno formati, tagliate a metà le ciliegie candite e depositatene una parte su ogni dolcetto.

Infornate a 180° per 20 minuti circa.

<>

Trovate le mie ricette anche su Facebook, Google+, Twitter e Pinterest

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.