Crea sito

Lumache aglio e prezzemolo

Buongiorno! Avete mai mangiato le lumache? Oggi vi spiegherò come cucinarle in modo semplice, con aglio e prezzemolo. So che vengono cucinate in parecchie zone e ovviamente vengono chiamate in maniera diversa a seconda dei dialetti. A Molfetta le chiamiamo “cazzavuml”, e dalle vostre parti come le chiamate? Mi piacerebbe scoprirlo…

Io credo che ogni piatto, specialmente della tradizione, abbia una storia da raccontare. Questo è un piatto che mi fa tornare indietro nel tempo, a quando ero bambina (mama mia, sembra passato un secolo!). Era consuetudine preparare le lumache e tenerle da parte per la merenda. Ci si riuniva sul balcone e i “grandi” spiegavano ai più piccoli come tirar via le lumache dai gusci con lo stuzzicadenti. Era quasi un rito e per noi bimbi era tanto sano divertimento. Ora i tempi sono decisamente cambiati ma, se devo esservi sincera, ho tanta nostalgia di quel periodo…

lumache aglio e prezzemolo

Lumache aglio e prezzemolo

<>

INGREDIENTI

lumache

aglio

prezzemolo

olio d’oliva

sale

PREPARAZIONE

Dopo aver acquistato le lumache è necessario tenerle un giorno o più in modo che si depurino. Ora vi spiego come fare.

Mettete le lumache in una pentola o una ciotola a bordi alti e copritela con uno scolapasta. E’ necessario che prendano aria, altrimenti muoiono e altrettanto necessario che siano coperte altrimenti le ritrovereste in giro per casa.

Una volta assicurati che le lumache non possano “scappare”, mettete il tutto in luogo fresco e areato.

Trascorso il tempo che vi ho indicato, trasferitele in una grande ciotola in cui avrete messo poca acqua. Con la mano girate vorticosamente e a lungo. In questo modo verranno eliminate tutte le impurità rimaste.

A lavoro ultimato sciacquatele più volte (l’ultima volta in acqua con un po’ di sale fino) e mettetele in una pentola, coprendole abbondantemente di acqua. Mettete la pentola vicino ad una finestra soleggiata. Alla luce e al tepore del sole, le lumache usciranno dai loro gusci.

Quindi ponete il tutto sul fuoco a fiamma bassissima e lasciate andare così. Se nelle vicinanze della pentola avete una luce, accendetela… farà le veci del sole.

In questo modo le lumache rimarrano fuori dai loro gusci (fate attenzione che non scappino fuori dalla pentola!).

Quando saranno tutte fuori alzate al massimo la fiamma e ultimate la cottura regolando di sale.

Quindi scolatele bene e conditele con aglio e prezzemolo, tritati finemente, e olio.

Potete conservarle in frigo anche fino al giorno successivo.

<>

Se questa ricetta è stata di vostro gradimento e volete essere sempre aggiornati sulle nuove pubblicazioni, seguitemi anche sulle mie pagine social: FacebookGoogle+TwitterInstagram e Pinterest.

oppure

iscrivetevi alla Newsletter o al mio canale Youtube.

Torna alla Home →

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.