L’insalata di polpi e patate è un piatto a cui non so rinunciare specialmente nei giorni di festa. Sarà che adoro il pesce in tutte le sue forme e cotto in altrettanti modi ma quest’inslata per me è strepitosa. Pochi e semplici ingredienti per portare in tavola tutto il sapore del mare. Siete d’accordo con me?

Inslata di polpi e patateInsalata di polpi e patate

<>

INGREDIENTI (4 persone):

1 kg di polpi freschi

2 patate

2 carote

2 coste di sedano

poco succo di limone

poco aceto

olio d’oliva

pepe (facoltativo)

PREPARAZIONE:

Dal vostro pescivendolo di fiducia acquistate i polpi, assicurandovi che siano freschissimi. In alternativa potreste usare anche quelli surgelati però il sapore dal piatto finale non sarebbe lo stesso.

Vivendo in un paese di mare ed essendo anche figlia di marinaio posso consigliarvi come conservare i polpi senza che perdano il loro sapore. Dopo averli acquistati, per renderli teneri è consigliabile tenerli in freezer due o tre giorni senza lavarli. Al massimo potete rimuovere le interiora senza però sciacquarli. Metteteli nell’apposito sacchetto e riponeteli in freezer. Dopo due o tre giorni tirateli fuori e fateli scongelare in acqua e sale. Dopo li lavate e procedete con la preparazione.

Quando i polpi saranno pronti cuoceteli in acqua salata in cui avrete versato un cucchiaio di aceto.

Quindi scolateli, fateli raffreddare e tagliateli a pezzetti.

Nel frattempo lessate le patate intere e con tutta la buccia; quindi scolatele e, quando saranno tiepide, sbucciatele e tagliatele a tocchetti.

Pelate le carote, togliete i filamenti del sedano e tagliate tutto a dadini.

Versate questi ultimi in una ciotola insieme ai polpi e alla patate, condite con un po’ di olio d’oliva, poco il succo di limone e qualche goccia di aceto. Se preferite aggiungete un pizzico di pepe macinato fresco e mescolate il tutto.

Potete conservare l’insalata di polpi e patate in frigo fino al giorno dopo, coperta con la pellicola trasparente.

<>

Trovate le mie ricette anche su Facebook, Google+, Twitter e Pinterest.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.