Crea sito

Crostata con crema pasticcera e uva

Ciò che mi piace dell’imminente autunno sono i prodotti che porta sulle nostre tavole. Sui banchi del mercato ha fatto la sua comparsa l’uva e non potevo certo stare lì a guardarla! Ci ho fatto una crostata con crema pasticcera e uva. Come sempre una  ricetta semplice ma di sicuro successo! Provatela anche voi!

***************

RICEVI DIRETTAMENTE LE MIE RICETTE SU MESSENGER, E’ FACILE E GRATUITO!

CLICCA QUI

crostata con crema pasticcera e uva
  • Preparazione: 30 Minuti
  • Cottura: 20-25 Minuti
  • Difficoltà: Molto facile
  • Porzioni: 6 persone
  • Costo: Basso

Ingredienti

Per la frolla

  • 150 g Farina di grano khorasan
  • 50 g Farina 0
  • 2 Tuorli
  • 80 g Burro
  • 80 g Zucchero
  • 1/2 Scorza di limone (grattugiata)
  • 1 bustina Vanillina

Per la crema

  • 3 Tuorli
  • 125 g Zucchero
  • 2 cucchiai Farina 00
  • 1 cucchiaio Amido di mais (maizena)
  • 1/2 l Latte intero
  • 1 Scorza di limone

Per decorare

  • 1 grappolo Uva bianca
  • 1 grappolo Uva nera

Preparazione

  1. La crostata con crema pasticcera e uva è molto semplice da realizzare. Se volete ottimizzare i  tempi, io vi consiglio di preparare per prima la crema pasticcera. Con gli ingredienti sopra indicati, preparatela come spiegato QUI. Una volta pronta, copritela a contatto con la pellicola trasparente e lasciatela raffreddare completamente. Potete anche farla il giorno prima e conservarla in frigo fino al momento dell’utilizzo.

    Ora dedicatevi alla pasta frolla.

    Versate in una capace ciotola o sulla spianatoia le farine mescolate a un pizzico di sale fino e la vanillina; mettetevi al centro i tuorli, lo zucchero, il burro a pezzetti e la scorza grattugiata del limone. Mescolate gli ingredienti del centro e poi mano mano incorporate tutta la farina. Non lavorate molto la pasta altrimenti diverrebbe elastica e al momento di stenderla si sbriciolerebbe. Quindi avvolgetela nella pellicola trasparente e ponetela in frigo per un’ora.

    Imburrate leggermente uno stampo da crostata da 20 cm di diametro e cospargetelo con un velo di pangrattato (è un ottimo staccante!). Con un mattarello stendete la pasta frolla fino ad ottenete uno spessore di 3-4 millimetri e foderate lo stampo livellando bene i bordi (con i ritagli potete farci dei biscotti).

    Con i rebbi di una forchetta bucherellate l’impasto sul fondo in modo che non si gonfi in cottura e infornate a 180°C per 20-25 minuti, in modalità statica. Come raccomando sempre, regolatevi col vostro forno.

    Quando la pasta frolla sarà ben fredda, sformatela delicatamente e posatela su un piatto da dolce.

    Farcitela con la crema pasticcera (ovviamente dopo aver eliminato la scorza di limone) e livellate bene.

    A questo punto tagliate a metà (nel senso della lunghezza) i chicchi di uva e, armandovi di pazienza, eliminate i noccioli cercando di non rovinare i chicchi. Per fare questa operazione io ho utilizzato un uncinetto e vi consiglio  di fare altrettanto; farete tutto in poco tempo e perfettamente.

    Quindi decorate a crostata alternando i chicci bianchi a quelli neri.

    Conservate la crostata con crema pasticcera e uva in frigo fino al momento dell’utilizzo… anche se sarebbe preferibile assemblare dolce poco tempo prima di servirlo in modo da mantenere la frolla croccante.

  2. Se questa ricetta è di vostro gradimento e volete essere sempre aggiornati sulle nuove pubblicazioni, seguitemi anche sulle mie pagine social: FacebookTwitterInstagram e Pinterest

    oppure

    iscrivetevi alla mia NEWSLETTER cliccando QUI o al mio canale Youtube.

    Torna alla Home 

Note

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.