Crema di barbabietole con mozzarella di bufala

Oggi voglio presentarvi un ‘altra ricetta realizzata con la mozzarella di bufala “Corona di Paestum”, in collaborazione con Mozzarella.it. Sto parlando della crema di barbabietole con mozzarella di bufala. Un piatto che potete gustare sia caldo che freddo ma che manterrà inalterata la sua bontà. E’ facile da preparare ed è ottima sia a pranzo che a cena. E forse, con la scusa della mozzarella, riuscirete a far mangiare questa verdura ai bambini.

crema di barbabietole con mozzarella di bufala

Crema di barbabietole con mozzarella di bufala

<>

INGREDIENTI (4 persone)

4 barbabietole medie

1 patata grande

2 scalogni

1 foglia d’alloro

3 cucchiai di olio d’oliva

brodo vegetale

sale e pepe q.b.

350 g di mozzarella di bufala “Corona di Paestum”

PREPARAZIONE

Sbucciate le barbabietole e tagliatele a dadini. Volendo, potete usare quelle precotte con conseguente diminuzione del tempo di cottura.

In una pentola fate appassire lo scalogno, tritato finemente, nell’olio; quindi unite le barbabietole, la foglia d’alloro e la patata (sbucciata) tagliata a pezzetti. Fate rosolare qualche istante poi aggiungete poco per volta il brodo vegetale (potete preparalo usando il dado granulare realizzato come spiegato QUI).

Portate a cottura regolando di sale e pepe.

A fine cottura sul fondo della pentola dovrà restare poco brodo.

Eliminate la foglia d’alloro e frullate il tutto con un frullatore a immersione e distribuite la crema di barbabietole nei piatti o nelle ciotoline dove dovete servirla. Distribuitevi sopra la mozzarella tagliata a dadini e profumate con un rametto di timo (facoltativo). Io vi consiglio di portare in tavola la crema di barbabietole quando è ancora calda in modo che, col calore, la mozzarella si sciolga un pochino. Poi, sta a voi decidere se gustarla ancora calda o fredda.

<>

Se questa ricetta è stata di vostro gradimento e volete essere sempre aggiornati sulle nuove pubblicazioni, seguitemi anche sulle mie pagine social:FacebookGoogle+TwitterInstagram e Pinterest

oppure

iscrivetevi alla mia NEWSLETTER cliccando QUI o al mio canale Youtube.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.