Crea sito

Coulis di lamponi

Il termine francese coulis sta ad indicare una sorta di purea molto fluida, una salsa che può essere di frutta, di verdura o addirittura di crostacei. Originariamente pare che il termine coulis si riferisse ai succhi rilasciati dalle carni cotte.

Oggi mi soffermerò a parlarvi della coulis di lamponi, una salsa che si sposa perfettamente con i dolci al cucchiaio, specialmente con la panna cotta. Ovviamente potete sostituire i lamponi con qualsiasi tipo di frutta, il procedimento è lo stesso.

Esistono due versioni di coulis: a caldo e a freddo. Ve le spiegherò entrambi, poi scegliete voi la versione che preferite.

coulis di lamponi

Coulis di lamponi

<>

INGREDIENTI:

200 g di lamponi

60 g di zucchero a velo

15 g di succo di limone

PREPARAZIONE

A caldo

Versate i lamponi (o altra frutta) in una padella antiaderente e fateli appassire, a fuoco basso, per circa 3-4 minuti. Quindi aggiungete lo zucchero a velo e il succo filtrato del limone. Fate cuocere per altri 4-5 minuti.

Lasciate intiepidire la coulis, poi  filtrate il tutto con un passino a maglie strette, schiacciando col dorso del cucchiaio e conservatela in frigo fino al momento dell’utilizzo.

A freddo

Versate i lamponi (o altra frutta) in un contenitore abbastanza alto; unite lo zucchero a velo e il succo di limone filtrato. Frullate con un frullatore a immersione e filtrate il tutto con un passino a maglie strette, schiacciando col dorso del cucchiaio. Conservate la cuoils di lamponi in frigo fino al momento dell’utilizzo.

<>

Se questo articolo è stato di vostro gradimento e volete essere sempre aggiornati sulle nuove pubblicazioni, seguitemi anche sulle mie pagine social: Facebook, Google+, Twitter e Pinterest.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.