Cheesecake salata

Davvero gustoso questo cheesecake salata! Ideale per una cena con gli amici…

Ceesekake salata

 Cheesecake salata

<>

INGREDIENTI:

200 g di crackers TUC 

750 g di PHILADELPHIA

3 dl di panna fresca

30 g di gelatina in fogli

150 g di rucola

10 fette di prosciutto crudo

150 g di burro

sale e pepe

PREPARAZIONE:

Spezzettate i crackers e frullateli nel mixer (se volete aggiungere più sapore, frullate insieme un terzo della rucola); amalgamatevi il burro sciolto e versate il composto in uno stampo a cerniera (diametro di 26 cm) foderato con la carta forno.

Schiacciate bene con il dorso di cucchiaio e lasciate riposare in frigo per un ora, giusto il tempo per far rapprendere il burro fuso. Scaldate 1/3 della panna sul fuoco e mettetevi la gelatina precedentemente ammollata in acqua fredda e ben strizzata.

Lavorate il formaggio spalmabile con la panna il sale e il pepe fini a renderlo cremoso.

Aggiungete la panna con dentro la gelatina, amalgamate bene il tutto e trasferite nello stampo che era in frigo. Lasciate riposare la vostra cheesecake salata in frigo per almeno 5-6 ore (io l’ho tenuta tutta la notte, per cui è conveniente prepararla il giorno prima).

Prima di servire decorate la cheesecache con la rucola tagliuzzata finemente e delle “rose” create con il prosciutto crudo. Ovviamente la decorazione è soggettiva, sbizzarritevi come preferite.

inoltre potete sostituire la rucola e il prosciutto con altri ingredienti a vostro piacere tipo salmone, tonno, olive…

Se amate le torte salate e volete scoprire tutte le mie ricette di questa categoria, cliccate QUI o scaricate gratuitamente la raccolta in PDF che trovate QUI.

<>

Se questa ricetta è stata di vostro gradimento e volete essere sempre aggiornati sulle nuove pubblicazioni, seguitemi anche sulle mie pagine social:FacebookGoogle+TwitterInstagram e Pinterest

oppure

iscrivetevi alla mia NEWSLETTER cliccando QUI o al mio canale Youtube.

2 Risposte a “Cheesecake salata”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.