Crea sito

Cheesecake alle fragole

Buongiorno, vogliamo pensare al dolce per domani? Ho preparato il dolce americano per eccellenza: la cheesecake alle fragole. Innumerevoli sono le varianti di gusto che si possono fare, io ho deciso di utilizzare le fragole che sono la frutta del momento. Voi potete sostituirle con la frutta che preferite. Questa è stata la mia prima cheesecake, non ne avevo mai assaggiata una (nonostante avessi la ricetta da parecchio tempo) e mi è piaciuta tantissimo. Anche i miei hanno molto apprezzato, è finita in un baleno! Preparatela anche voi! 🙂

Cheesecake alle fragole

Cheesecake alle fragole

<>

INGREDIENTI (per uno stampo da 28/30 cm di diametro):

350 g di biscotti secchi

200 g di burro

300 g di formaggio spalmabile (Philadelphia)

250 g di panna da montare

13 g di colla di pesce

5 cucchiai di zucchero a velo

Per la gelatina di fragole:

400 g di fragole

60 g di zucchero a velo

6 g di colla di pesce

PREPARAZIONE:

Foderate uno stampo con cerniera con della carta forno bagnata e strizzata, facendola aderire bene.

Fate sciogliere il burro in un pentolino e lasciatelo intiepidire.

Unitelo ai biscotti tritati finemente e amalgamate bene. Versate il composto nello stampo e distribuitelo sul fondo schiacciando e compattandolo con un cucchiaio; quindi mettete in frigo per un’ora.

DSCN5247

Nel frattempo preparate la crema.

Ammollate la cola di pesce in acqua fredda per una decina di minuti, poi scaldatela a fiamma bassissima in un pentolino.

Montate la panna e unitela allo zucchero e al formaggio; aggiungete 150 g di fragole tagliate a pezzetti e  la colla di pesce e mescolate bene.

Versate il composto nello stampo (che toglierete dal frigo), livellatelo bene e rimettetelo in frigo.

DSCN5249

Preparate ora la gelatina di fragole.

Frullate le restanti fragole insieme allo zucchero, poi unite il composto ottenuto alla colla di pesce, precedentemente ammollata e scaldata.

Mescolate bene e versatela sulla torta, livellando bene.

Tenete il dolce in figo per almeno 5-6 ore prima di servirlo (io l’ho tenuto tutta la notte).

Al momento di servire, sformate delicatamente e decorate a piacere.

<>

Passate a trovarmi su Facebook: Rafano e cannella

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.