Crea sito

Carciofini sott’olio

Quanti di voi amano preparare le conserve casalinghe da gustare in inverno? Ebbene sì, credo di essere in ottima compagnia! Oggi voglio preparare insieme a voi i carciofini sott’olio, un grande classico della cucina mediterranea! Ottimi come contorno, come antipasto e, perchè no, anche sulla pizza!
Preparare i carciofini sott’olio non è difficile, richiede solo un po’ di tempo… ma il risultato finale ripagherà del lavoro fatto, fidatevi di me!

***************
RICEVI DIRETTAMENTE LE MIE RICETTE SU MESSENGER, E’ FACILE E GRATUITO!
CLICCA QUI

carciofini sott'olio
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di riposo2 Ore
  • Tempo di cottura3 Minuti
  • Porzioni2 vasetti da 1 kg
  • Metodo di cotturaBollitura
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 1 kgCarciofini (già puliti)
  • 200 gPane
  • 2Limoni
  • 4 cucchiaiSale grosso
  • 2 lAcqua
  • 1 lAceto di vino bianco
  • q.b.Olio di oliva
  • q.b.Pepe misto in grani (oppure aglio e prezzemolo)

Strumenti

  • 1 Ciotola
  • 1 Coltello
  • 1 Pentola
  • 1 Scolapasta
  • 2 Vasetti da 1 kg

Preparazione

  1. Per realizzare i carciofini sott’olio scegliete carciofi piccoli, sodi e freschissimi.

    Puliteli eliminando le foglie più dure, le pinte e i gambi. Quindi, man mano che li pulite, metteteli in una capiente ciotola piena di acqua in cui avrete già versato due cucchiai di sale grosso, i limoni tagliati in quattro e il pezzetto del pane (il tutto servirà a mantenere bianchi i carciofini).

    Lasciate riposare così, a temperatura ambiente per un paio di ore.

    Trascorso questo tempo, portate ad ebollizione l’acqua con l’aceto e i restanti due cucchiai di sale grosso; qundi tuffatevi i carciofini (eliminate il pane e il limone) e lasciateli cuocere per 3-4 minuti.

    Scolateli delicatamente e lasciateli intiepidire. Poi sistemateli a testa in giù su di un panno asciutto e pulito e lasciateli così fino a completo raffreddamento.

    A questo punto sistemate i carciofini nei vasetti precedentemente sterilizzati e copriteli con l’olio di oliva. Infine distribuite il pepe in grani. Se invece preferite aglio e prezzemolo, riempite i casetti a strati, intervallando i carciofini e il trito di aglio e prezzemolo.

    Quindi avvitate le capsule dei vasetti e riponeteli in dispensa.

    I carciofini sott’olio saranno pronti da gustare dopo una ventina di giorni dalla preparazione.

    carciofini sott'olio

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.