Crea sito

Bocconotti

I bocconotti sono uno dei dolci tipici molfettesi. Un dolce molto saporito e goloso fatto con pasta frolla e ripieno con pasta di mandorle, confettura e cioccolato. Il tutto ricoperto con golosa glassa. Teoricamente dovrebbe essere un dolce del periodo pasquale ma si prepara in ogni occasione e festività perché e troppo buono. La preparazione è un tantino impegnativa soprattutto per quanto riguarda la glassa ma non difficile e per questo alcuni li decorano solo con dello zucchero a velo. A parte il fatto che la tradizione vuole che i bocconotti abbiano la glassa, io sconsiglio i mettere lo zucchero a velo perché dopo qualche giorno si asciugano invece con la glassa rimangono perfetti per molti giorni.

bocconotti

Bocconotti

 <>

INGREDIENTI

Pasta esterna

  • 1/2 kg di farina
  • 2 uova
  • 200 g di zucchero semolato
  • 100 ml di olio d’oliva
  • 1 bustina di vanillina
  • scorza grattugiata di mezzo limone
  • 10 g di ammoniaca per dolci oppure 1 bustina di lievito per dolci
  • poco latte (se necessario)

Ripieno

  • 300 g di mandorle
  • 4 uova
  • 200 g di zucchero semolato
  • un pizzico di cannella in polvere
  • un pizzico di chiodi di garofano in polvere
  • scorza grattugiata di mezzo limone
  • 1 bustina di vanillina
  • 180 ml di liquore “crema cacao bianca”
  • 150 g di cioccolato fondente
  • 300 g di confettura di ciliegie o uva

Per la glassa

  • 1 kg di zucchero
  • 300 ml circa di acqua

Per decorare

  • 200 g di ciliegie candite

Occorrente

  • stampini per crostatine da 6-7 cm di diametro
  • circa 30 pirottini di carta (misura N° 8)

PREPARAZIONE

Prima di procedere con la preparazione della ricetta è necessario pelare e tritare finemente le mandorle. Mettete dell’acqua in una pentola e, quando si alzerà il bollore, tuffatevi le mandorle; appena salgono a galla (occorrerà qualche minuto), scolatele, passatele velocemente sotto l’acqua corrente e sbucciatele strofinandole tra le dita. Lasciatele asciugare un po’ e tritatele finemente. Potete fare questa operazione il giorno prima in modo da velocizzare la preparazione.

Ora preparate il ripieno.

Mettete in una ciotola tutti gli ingredienti tranne il liquore e mescolate amalgamandoli bene. A poco a poco aggiungete il liquore mescolando fino a quando avrete ottenuto un composto nè troppo denso nè troppo liquido.

Procedete ora con la preparazione della glassa, in modo che abbia il tempo di raffreddarsi.

In una pentola, mettete lo zucchero e l’acqua; mescolate un pochino e ponete il tutto sul fuoco a fiamma moderata, senza mai mescolare. Dopo 7-8 minuti da quando si alzerà il bollore, prelevate dalla pentola un pochino di zucchero (che ormai sarà sciolto e trasparente) con il cucchiaio di legno, soffiate per stemperarlo, bagnatevi il dito indice e, continuando a soffiare, premete l’indice contro il pollice, aprendo e chiudendo velocemente le dita. Vedrete formarsi un filo di zucchero; solo quando questo filo non si romperà, la glassa sarà pronta. Una volta pronta, togliete la pentola dal fuoco e fate raffreddare.

Collage2

Mettete da parte e dedicatevi alla pasta esterna.

Ponete la farina sulla spianatoia, fatevi al centro la fontana e aggiungete le uova, lo zucchero, la vanillina, il lievito e la scorza del limone. Impastate il tutto e, se necessario, aggiungete un po’ di latte.

Aiutandovi con un po’ di farina stendete l’impasto in una sfoglia spessa 3-4 mm e rivestite gli stampini.

Spezzettate il cioccolato e ponetelo sul fondo di ogni formina;quindi aggiungete un po’ di confettura e terminate con il composto di mandorle (mescolatelo spesso) fino a riempire gli stampini.

Trasferite questi ultimi nelle teglie da forno, lasciando circa 1 cm di distanza tra loro. Durante la cottura i bocconotti aumentano di volume e, toccandosi sul bordo, potrebbero perdere la loro forma rotonda.

Infornate a 180/190° per 20 minuti.

Quando saranno cotti, fateli raffreddare completamente prima di sformarli; quindi metteteli sulla spianatoia (o su un piano di lavoro).

Riprendete ora la glassa; in superficie si sarà formato un sottile strato solido ma non preoccupatevene. Con un cucchiaio di legno, cominciate a mescolare fino a quando la glassa diventerà bianca. A quel punto intingetevi, uno per volta e mantenendoli dalla base, i bocconotti, glassando solo la parte superiore; quindi posateli su una grata in modo che sgoccioli la glassa in eccesso.

Tagliate a metà le ciliegie candite e posatene una metà al centro di ogni bocconotto e sistemate questi ultimi ognuno nel suo pirottino di carta.

Lasciateli asciugare completamente prima di coprirli con un foglio di plastica trasparente, quelli che si usano per impacchettare i dolci.

 

 <>

Se questa ricetta è stato di vostro gradimento e volete essere sempre aggiornati sulle nuove pubblicazioni, seguitemi anche sulle mie pagine social:FacebookGoogle+TwitterInstagram e Pinterest.

oppure

iscrivetevi alla Newsletter o al mio canale Youtube.

Torna alla Home →

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.