Crea sito

Baccalà con cipolle e olive

Buongiorno e felice anno nuovo! 🙂

Vi piace il baccalà? Oggi vi suggerisco la ricetta di mia nonna del baccalà con cipolle e olive, una vera squisitezza! Attenzione però, è un piatto che va preparato esclusivamente con gli sponsali e in abbondanza. Ottimo come secondo piatto o per la cena.

Baccalà con cipolle e olive

INGREDIENTI:

1 kg di baccalà

1 kg di cipolle (sponsali)

4-5 cucchiai di polpa di pomodoro

prezzemolo

olio d’oliva

olive verdi in salamoia snocciolate

sale e pepe q.b.

PREPARAZIONE:

Dissalate il baccalà tenendolo in acqua per tre giorni, cambiando l’acqua due o tre volte al giorno; al secondo giorno togliete la pelle.

Qualche ora prima di cuocerlo tagliatelo in pezzi più o meno quadrati di 5-6 cm di lato e fatelo ben sgocciolare.

Pulite gli sponsali, tirando via la pellicina esterna, la radice e la parte giallognola delle foglie, lasciando la parte più verde;

Sponsali(Immagine web) 

quindi lavatele e tagliatele a pezzetti piccoli (meglio se fate un taglio in croce partendo dalla sommità e poi tagliate a pezzetti), raccogliendole in una pentola.

Condite con l’olio, la polpa di pomodoro e il prezzemolo e fate soffriggere per una decina di minuti a fiamma bassa, mescolando di tanto in tanto.

Trascorso questo tempo, aggiungete mezzo bicchiere di acqua e fate cuocere le cipolle, al dente (assaggiate per verificarne il grado di cottura).

A questo punto aggiungete ancora 3-4 bicchieri di acqua; alzate un po’ la fiamma e portate ad ebollizione e unite il baccalà.

Intanto snocciolate le olive. L’ideale sarebbe usare le olive in salamoia fatte in casa, in alternativa, comperatele.

Cinque minuti prima di spegnere il fuoco, aggiungete le olive e soltanto adesso regolate di sale e pepe.

<>

Passate a trovarmi su Facebook: Rafano e cannella

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.